Home Cloud Google Cloud VMware Engine, il modo semplice per migrare sul cloud

Google Cloud VMware Engine, il modo semplice per migrare sul cloud

Google Cloud VMware Engine è un servizio che offre uno stack VMware di livello enterprise funzionante in modo nativo in Google Cloud.

Questo servizio cloud completamente gestito – sottolinea Google – rappresenta, per una varietà di casi d’uso, uno dei percorsi più veloci verso il cloud per i carichi di lavoro VMware, senza apportare modifiche alle applicazioni esistenti o ai modelli operativi.

Tra i casi d’uso, Google Cloud menziona: una strategia rapida di data center exit, il lift and shift delle applicazioni, il disaster recovery, l’infrastruttura desktop virtuale o la modernizzazione al ritmo della propria azienda.

Il servizio aiuta le imprese nel risparmiare denaro e tempo accelerando il viaggio di trasformazione digitale.

Google cita uno studio condotto dal team Cloud Economics di VMware, secondo cui Google Cloud VMware Engine offre un TCO inferiore in media del 45% rispetto a quello on-premise.

Inoltre, Google racconta anche il caso di LIQ, una società di software CRM che è stata in grado di ottenere una riduzione del 60% dei costi totali dell’infrastruttura rispetto a due anni fa e un tasso di risparmio del 92% per l’archiviazione dei dati storici.

Google Cloud VMware

Gli ultimi update al servizio Google Cloud VMware Engine hanno introdotto una serie di nuove funzioni.

Nuova configurazione per prove e update al core

Google sa che le decisioni di trasformazione cloud non avvengono dall’oggi al domani, e che spesso le imprese vogliono capire prima bene i vantaggi, utilizzando i prodotti con prove e convalide tecniche.

Per supportare tali scenari, Google ora consente di iniziare la propria esperienza con VMware Engine con un cloud privato a nodo singolo della durata di 60 giorni.

Progettata per l’uso non da produzione, come i progetti pilota e le valutazioni proof-of-concept, questa configurazione single node permette all’azienda di comprendere le capacità di questo servizio.

Tale modalità ha una durata di 60 giorni: questo significa che, dopo 60 giorni, il cloud privato single node viene automaticamente cancellato insieme ai carichi di lavoro e ai dati in esso contenuti.

In qualsiasi momento durante questo periodo di 60 giorni, è comunque possibile fare l’espansione a un cloud privato a tre nodi da produzione, in modo molto semplice.

Google Cloud

Google Cloud ha poi apportato degli upgrade allo stack VMware core. Tutti i nuovi private cloud VMware Engine vengono ora distribuiti con VMware vSphere versione 7.0 Update 2 e NSX-T versione 3.1.2.

Per i clienti esistenti, Google Cloud VMware Engine gestisce automaticamente gli aggiornamenti dello stack VMware dalla versione 7.0 Update 1 alla 7.0 Update 2, e dello stack NSX-T dalla versione 3.0 alla 3.1.2. I clienti ricevono notifiche proattive e hanno la possibilità di selezionare la loro finestra di upgrade.

Le altre novità di Google Cloud VMware Engine

C’è poi la Preview di NetApp Cloud Volumes Service come datastore. Questa funzione permetterà di scalare in modo indipendente lo storage del datastore, senza aggiungere ulteriori host, risparmiando così sui costi.

A ottobre 2021 NetApp ha annunciato l’integrazione di NetApp Cloud Volumes Service (CVS) come datastore per Google Cloud VMware Engine. Ciò consentirà di migrare i carichi di lavoro vSphere che richiedono grandi quantità di storage vmdk sul cloud, e di affrontare le esigenze dei workload legati allo storage e dei casi d’uso come il DR.

Questa opzione va a completare la possibilità di utilizzare NetApp CVS come storage esterno che viene montato dall’interno del sistema operativo guest della VM di Google Cloud VMware Engine.

Gli aggiornamenti introducono poi nuove region e zone.

Così come diversi update alle certificazioni di compliance, con il conseguimento delle certificazioni di conformità ISO 27001/27017/27018, SOC 2 Type 2, SOC 3 e PCI-DSS.

Google ha anche introdotto la possibilità di acquistare l’opzione Prepay tramite la Google Cloud console per termini di impegno di un anno e tre anni.

Tutte le informazioni, la documentazione e le note di rilascio per Google Cloud VMware Engine sono disponibili sulle pagine web del servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php