Home Cloud Google Cloud Spanner, connettersi ai database da Visual Studio Code

Google Cloud Spanner, connettersi ai database da Visual Studio Code

Per gli sviluppatori che lavorano su applicazioni che interagiscono con Cloud Spanner, Google ha annunciato il driver di Google Cloud Spanner per la popolare estensione SQLTools per Visual Studio Code.

L’estensione SQLTools, ha messo in evidenza Google Cloud, funziona con una varietà di driver SQL e permette agli sviluppatori di gestire le connessioni al database, eseguire e generare query e altro ancora dall’interno di Visual Studio Code.

Utilizzando il driver Cloud Spanner con SQLTools, gli sviluppatori potranno sfogliare le tabelle ed eseguire query, istruzioni DDL e DML sui database Cloud Spanner senza dover lasciare l’ambiente dell’IDE.

Google Cloud Spanner

Per installare il driver Cloud Spanner per SQLTools, basta cliccare sull’icona Extensions in VS Code, poi cercare “cloud spanner driver” e installare l’estensione chiamata Google Cloud Spanner Driver. In alternativa, è possibile installare il driver Cloud Spanner per SQLTools dal Marketplace di Visual Studio.

Con l’estensione installata, diventa possibile aggiungere una nuova connessione in SQLTools e scegliere Google Cloud Spanner Driver per essa. È possibile connettersi, ha spiegato Google, a un’istanza Spanner su Google Cloud o a un’istanza dell’emulatore.

Il Cloud SDK offre un emulatore in locale, in-memory, che si può usare durante la fase di sviluppo e per i test. Se invece lo sviluppatore intende collegarsi a un database Cloud Spanner in esecuzione su Google Cloud, dovrà fornire il Project ID, lo Spanner Instance ID e lo Spanner Database ID di Google Cloud.

Google Cloud Spanner

Nella sezione Connections di SQLTools, è possibile visualizzare le tabelle del proprio database. Cliccando con il tasto destro del mouse sul nome di una tabella si ottengono opzioni aggiuntive come visualizzare i record della tabella o generare una query insert.

Il driver di Cloud Spanner supporta anche l’esecuzione di query e di istruzioni DDL e DML.

Interagire con i propri database Cloud Spanner dall’interno di Visual Studio Code, uno degli IDE più diffusi e popolari, può rendere il processo di sviluppo più efficiente e ridurre la necessità di passare continuamente tra più strumenti e interfacce.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php