Home Cloud Google Cloud rilascia le nuove librerie per Compute Engine

Google Cloud rilascia le nuove librerie per Compute Engine

Google Cloud ha annunciato la disponibilità generale delle nuove Cloud Client Libraries per Compute Engine, ora disponibili in Java, Go, Python, NodeJS, Ruby, PHP e C#.

Queste nuove librerie – ha precisato Google Cloud – forniscono una maggiore produttività e facilità d’uso per gli sviluppatori, abilitando uno stile più idiomatico per ogni linguaggio di programmazione supportato.

Compute Engine è il servizio di computing personalizzabile, che consente ai clienti di creare ed eseguire macchine virtuali sull’infrastruttura di Google Cloud.

Le Cloud Client Libraries sono fornite da Google Cloud per l’API di Compute Engine, per una migliore integrazione con il linguaggio, una maggiore sicurezza e il supporto dell’autorizzazione utente.

L’API di Compute Engine è costruita sul protocollo standard REST, e le librerie client lo rendono semplice e intuitivo da usare eliminando la necessità di creare richieste HTTP e analizzare le risposte JSON.

Google Cloud informa che è possibile utilizzare package manager standard come npm e pip per installare e gestire le librerie.

Inoltre, Big G ha sottolineato anche che continuerà a supportare le attuali Google API Client Libraries per Compute Engine, in modo che le applicazioni esistenti basate su di esse continuino a funzionare.

Google Cloud Compute Engine

Le Cloud Client Libraries e le Google API Client Libraries accedono entrambe alla stessa API di Compute Engine. Tuttavia, Google Cloud consiglia agli sviluppatori e alle imprese di utilizzare le nuove Google Cloud Client Libraries per i nuovi progetti.

È possibile trovare tutte le informazioni e le istruzioni sull’uso delle librerie client per la Compute Engine API nella documentazione online di Google Cloud.

Inoltre, Google Cloud usa GitHub per sviluppare le librerie e gli utenti possono lasciare il proprio feedback sulle pagine del progetto: Java, Python, Go, PHP, .NET, Node.js, Ruby.

La guida completa di riferimento per le API, comprensiva dei parametri e dei valori predefiniti, è anch’essa consultabile online, nella Compute Engine API Reference.

1 COMMENTO

  1. After reading this article came to know about Cloud Client Libraries are provided by Google cloud storage for the Compute Engine API , for better language integration, enhanced security, and user authorization support.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php