Home Cloud Google Cloud Functions, esegui il codice senza gestire il server

Google Cloud Functions, esegui il codice senza gestire il server

Google Cloud Functions è una piattaforma Functions-as-a-Service (FaaS) scalabile e pay-as-you-go (con pagamento a consumo) che esegue il codice dei clienti senza la necessità di alcuna gestione del server.

Cloud Functions ha ora esteso le funzionalità di Cloud Functions in modo che la piattaforma possa essere utilizzata per costruire soluzioni end-to-end per diversi casi d’uso importanti. Ad esempio, le Cloud Functions possono essere utilizzate come soluzione per i backend di applicazioni serverless da integrare con servizi e API di terze parti, o per i backend mobili o IoT.

Oppure per sistemi di elaborazione dati in tempo reale, come il processing dei file mentre vengono caricati su Cloud Storage, per gestire stream di eventi in tempo reale da Pub/Sub; oppure, ancora, per applicazioni intelligenti quali assistenti virtuali e chat bot, o eseguire analisi di video, immagini o sentiment.

Google Cloud Functions

Sono diverse le novità. Innanzitutto, Google Cloud Functions ora supporta sei differenti linguaggi con I seguenti runtime: Java 11, .NET Core 3.1, Ruby, Node.js (8, 10 e 12), Go (1.11 e 1.13) e Python (3.7 e 3.8). Inoltre, è ora disponibile in altre 11 aree geografiche, cosa che porta il numero totale delle region a 19, un miglioramento significativo per la disponibilità globale delle Cloud Functions.

Il team di Cloud Functions ha rilasciato i Functions Frameworks: un set di librerie idiomatiche open source per ciascuno dei linguaggi supportatati. I Functions Frameworks permettono di eseguire, testare e debuggare la funzione cloud nel proprio ambiente locale, offrendo lo stesso comportamento come se fosse in produzione ma senza la necessità di effettuare il deployment.

Google Cloud Functions

Il team ha anche riprogettato l’interfaccia utente di Cloud Functions, con ora incluso un editor di codice inline migliorato, adatto all’uso con schermi di dimensioni maggiori, e rafforzato la sicurezza della piattaforma. Nonché apportato diversi altri miglioramenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php