Google a misura di cellulari

Lanciato un nuovo servizio per personalizzare la home page sugli smartphone

Google amplia l'offerta di servizi dedicati ai dispositivi mobili con Google
Personalized Home Page
, che consente all'utente di accedere alla propria
home page direttamente dallo smartphone.


E' una gara, questa, con i concorrenti presenti nel settore Internet come Yahoo,
Microsoft, America Online per allargare ai browser dei cellulari i servizi di
informazione che loro già offrono su computer.


Attraverso questo servizio è possibile visualizzare sul display del telefono
le informazioni cui più spesso si accede: per esempio, chi si trova in viaggio
per lavoro può monitorare in ogni momento la lista delle quotazioni delle azioni,
mentre gli appassionati di notizie possono controllare le loro testate favorite
quando non possono accedere a un computer o una TV, senza la necessità di dover
consultare molteplici pagine web da un dispositivo mobile. Google Personalized
Home mette inoltre a disposizione accesso a Gmail, previsioni del tempo locali,
feed RSS, ricerche sul web e via dicendo.


Le informazioni sono state ottimizzate per la visualizzazione su uno schermo
di piccole dimensioni, e per una connessione Internet più lenta rispetto a
quella ad alta velocità dei computer; il loro formato, inoltre, riduce la
necessità di dover cliccare molteplici link.


Agli utenti che hanno già impostato una home page Google personalizzata sul
loro PC è sufficiente visitare Google.com tramite browser del cellulare,
selezionare il link Personalized Home, e registrarsi con username
e password di Google. Alla visita seguente, compariranno automaticamente gli
stessi contenuti personalizzati della versione Web.


Coloro che invece non hanno ancora personalizzato l'home page di Google sul
loro PC, devono prima visitare http://www.google.com/ig dal computer, e impostarla
selezionando il contenuto da aggiungervi.


Google Personalized Home è disponibile gratuitamente, e per accedervi è necessario
un dispositivo mobile che supporta un browser XHTML. Per adesso
il servizio è disponibile solo per gli Stati Uniti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here