Gli esperti ammoniscono: Nimda può risorgere e colpire ancora

Dopo 10 giorni di presenza al suo interno, il virus può reinfettare il computer originariamente colpito

Il codice del virus Ninda, che ordina ai programmi di inviare e-mail infette,
potrebbere risorgere e tornare a infettare il computer che aveva originariamente
colpito.


Diversi ricercatori hanno analizzato copie del virus e hanno infatti scoperto
che il codice riattiva il virus dieci giorni dopo che è arrivato nel
computer.


Tuttavia, poiché altri componenti del virus rimangono attivi, scoprendo il
sistema infetto la possibilità di un nuovo attacco diminuisce e viene totalmente
eliminata nel caso l'infezione venga debellata tramite un programma
antivirus.


I ricercatori ritengono che la nuova epidemia non possa raggiungere le
dimensioni di quella originale, anche se riconoscono la possibilità di una
rilevante recrudescenza dell'attività del virus.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here