Fujifilm XF10

Fujifilm XF10 è la nuova fotocamera compatta del marchio giapponese, leggera ma imbottita di tecnologia. Al giorno d’oggi, per una fotocamera compatta il principale concorrente è lo smartphone. Fujifilm ne sembra pienamente consapevole e, già nel video promozionale, mette in evidenza il vantaggio della fotocamera. Rispetto allo smartphone, il suo sensore d’immagine è 14 volte più grande.

La Fujifilm XF10 incorpora infatti un sensore CMOS in formato APS-C, dalle dimensioni di 23,5 mm x 15,7 mm. Il sensore è da da 24,2 Megapixel. Per la sua sfida agli smartphone, la nuova compatta punta dunque sulla qualità dell’immagine ottenuta grazie al sensore APS-C. E grazie all’obiettivo fisso FUJINON 18.5mm (equivalente a 28mm nel formato 35mm) F2.8 di alta qualità. In questa sfida, comunque, la fotocamera non può rinunciare a competere anche su parametri quali la tecnologia e il peso.

Le principali caratteristiche della Fujifilm XF10

Fujifilm XF10Il corpo della fotocamera è stato progettato per risultare compatto e leggero, adatto da portare in viaggio e in vacanza. Inclusi batteria e supporti di memoria, la fotocamera pesa circa 280g. Le versatili modalità automatiche la rendono inoltre ideale da tenere sempre con sé, pronta per qualsiasi tipologia di scatto. La fotocamera offre anche funzioni creative con simulazioni di pellicola e filtri. Tra questi ultimi, un Rich & Fine consigliato per scatti ai cibi e tavole imbandite.

Fujifilm XF10Per quanto riguarda la tecnologia, la Fujifilm XF10 ne fa un uso intenso, a partire dalla connettività wireless. Il supporto Wi-Fi e Bluetooth integrato permette di condividere velocemente le foto con i propri device. Il display touch consente inoltre di mettere a fuoco e scattare con il semplice tocco di un dito. Riportando anche, in tal modo, l’utente a un’esperienza d’uso analoga allo smartphone.

La Fujifilm XF10 è anche la prima fotocamera della Serie X a presentare una serie di nuove funzioni. Tra queste, una nuova modalità per il trasferimento automatico delle immagini allo smartphone. È inoltre presente la modalità Square che consente di passare al formato 1:1 con un tocco sul touchscreen. Anche in questo è evidente il rimando alla fotografia mobile, alle app e alla condivisione social.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito dell’azienda.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome