France Telecom via da Wind

Il colosso delle Tlc, che insieme a Deutsche Telekom e Gruppo Enel ha dato vita al terzo operatore Gsm italiano, ha messo in vendita la propria quota di azioni, pari al 26,6%.

Alle prese con un pesante indebitamento France
Telecom ha confermato le indiscrezioni trapelate in questi giorni sul
Financial Times e ha annunciato l'intenzione di vendere la propria quota di azioni
possedute in Wind. Il tutto in un momento decisamente delicato per l'operatore di telefonia mobile nostrano, fondato proprio da France Telecom, Deutsche Telekom e Gruppo Enel, che ha annunciato di essere pronto per il collocamento in Borsa. Il Gruppo francese, che possiede il 26,6% di Wind ha, inoltre, fatto sapere che è ancora troppo presto per
dare indicazioni precise su tempi e modi della cessione e sull'eventuale
acquirente della quota. Dal canto suo Michel Bon, presidente di France Telecom,
ha tenuto a precisare che la cessione delle attività di Wind e di quelle di Tele
Diffusion Francaise - che dovrebbero portare nelle casse dell'operatore circa
otto miliardi di euro - «contribuiranno in misura modesta all'Ebitda del
Gruppo
». E intanto, in seguito all'annuncio, le azioni Enel hanno riportato
una perdita immediata dello 0,57%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here