Final Cut Pro

Apple ha aggiornato Final Cut Pro X, il software professionale di editing e post-produzione video.

L’update Final Cut Pro 10.4.7 introduce un nuovo motore basato su Metal che migliora il playback e accelera le attività grafiche quali il rendering, gli effetti in tempo reale e l’esportazione, sui Mac compatibili con l’engine grafico di Apple. L’azienda di Cupertino parla di incrementi delle prestazioni fino al 35%

Inoltre, l’aggiornamento apporta ottimizzazioni tese a sfruttare tutta la potenza del nuovo Mac Pro, così come le caratteristiche di alta risoluzione e alta gamma dinamica del monitor Apple Pro Display XDR.

I due nuovi, e molto attesi, prodotti hardware di Apple dedicati ai professionisti, la nuova generazione di Mac Pro e il monitor Pro Display XDR, non sono ancora disponibili ma sono indicati dall’azienda come “in arrivo in autunno”.

Alla fine di settembre Apple aveva confermato che il Mac Pro di nuova generazione, che era stato annunciato alla Worldwide Developer Conference a giugno, sarebbe stato prodotto negli Stati Uniti, e precisamente ad Austin, in Texas. Apple aveva ribadito che la produzione sarebbe iniziata presto, nella stessa struttura di Austin dove il Mac Pro è stato costruito sin dal 2013. Non c’è ancora, tuttavia, una data precisa per l’inizio della commercializzazione.

Per quanto riguarda l’ottimizzazione per il nuovo bolide di Cupertino, Final Cut Pro ne sfrutterà l’elevata potenza attraverso il supporto di GPU multiple e fino a 28 core CPU. Il rendering, promette Apple, sarà fino a 2,9 volte più veloce, mentre il transcoding fino a 3,2 volte più veloce rispetto al Mac Pro 12-core della generazione precedente.

Final Cut Pro utilizza inoltre la nuova scheda Afterburner per garantire prestazioni superiori con ProRes e ProRes RAW: gli editor potranno riprodurre simultaneamente fino a 16 stream di video 4K ProRes 422 o lavorare in risoluzione 8K con il supporto per un massimo di tre stream di video 8K ProRes RAW.

Final Cut Pro

Non solo l’elaborazione, ma anche la visualizzazione trarrà vantaggio dal nuovo hardware Apple, grazie ai 32 pollici, al display Retina 6K, all’ampia gamma cromatica P3 e alla gamma dinamica Extreme Dynamic Range del monitor Pro Display XDR, che sarà il compagno ideale del Mac Pro di ultima generazione. I professionisti che utilizzano Final Cut Pro su Mac Pro potranno collegare contemporaneamente fino a tre Pro Display XDR: due per l’interfaccia dell'applicazione e uno come monitor di riferimento dedicato.

Final Cut Pro supporta inoltre la funzione Sidecar di macOS Catalina, l’ultima release del sistema operativo Apple, rilasciata anch’essa di recente. Questa funzione consente di ampliare lo spazio di lavoro della scrivania del Mac utilizzando un iPad come secondo monitor dove visualizzare il browser o il viewer.

L’update Final Cut Pro 10.4.7 introduce anche altre novità e Apple ha aggiornato anche le applicazioni Motion e Compressor con il nuovo motore di rendering basato su Metal. 

Final Cut ProMaggiori informazioni su Final Cut Pro X sono disponibili sul sito Apple.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome