Film da portare sempre con sé

Il test di 4 lettori multimediali portatili in grado di riprodurre audio e video. E anche di videoregistrare

luglio 2005 Prosegue la crescente diffusione dei lettori multimediali
in grado gestire audio e video, complici anche una diminuzione dei prezzi e
a un miglioramento delle caratteristiche e funzionalità offerte.

Sempre più modelli permettono la videoregistrazione, anche in piccole
dimensioni, mentre solo sei mesi fa si vedevano soluzioni come il dock esterno
di Archos in cui era necessario inserire il player per poter registrare.

Dopo la prima ondata di lettori, di cui molti con il sistema operativo Microsoft
Portable Media Center, che limitava la visione al formato WMV e non offriva
funzioni di registrazione, oggi proliferano i lettori con sistema operativo
proprietario e possibilità sia di registrare in MPEG-4 sia di riprodurre
film in DivX.

Alcuni addirittura, come il Pqi da noi testato in questa occasione, sono in
grado di riprodurre MPEG-2 in piena qualità DVD con audio surround 5.1.

Da migliorare ancora l'autonomia
Il vero punto debole di questi prodotti, soprattutto quelli di dimensioni ridotte,
sta nell'autonomia (3-4 ore di riproduzione video) mentre i “vecchi”
player più ingombranti arrivano a 5-7 ore di autonomia.

Anche la qualità audio lascia a volte a desiderare: a parte pochissimi
modelli, come il Creative, i lettori video hanno un audio di qualità
inferiore ai lettori audio MP3: in cuffia la timbrica è spesso dura,
poco piacevole ed i bassi sono limitati.

E con gli altoparlantini incorporati, come ci si aspetta, il suono è
spesso distorto o insufficiente, tanto che l'uso degli auricolari è
consigliato non solo per ascoltare musica, ma anche per godere appieno dell'audio
dei film.

Registrare superando la protezione dalla copia
Uno degli usi principali di questi prodotti è la registrazione di video,
e il conseguente approccio al problema della copia di materiale protetto, come
lo sono i film su DVD.

Possiamo avere principalmente quattro approcci: libertà totale,
ovvero possibilità di registrare da DVD protetto, di riprodurre il filmato
registrato sia sul display LCD che su schermi esterni, e infine copiare il filmato
su PC.

Libertà di visione ma non di copia su PC, ovvero si
può solo visualizzare il filmato sia sul display LCD del lettore che
su schermo esterno.

Libertà di visione limitata: ovvero possiamo registrare
dal DVD protetto ma il filmato risultante può essere visualizzato solo
sullo schermo LCD del player, mentre sarà impossibile visualizzarlo su
schermi esterni o copiarlo su PC.

Impossibilità totale, ovvero non possiamo nemmeno registrare
il video proveniente dal DVD protetto.

Il primo approccio, ovvero la libertà totale, è il più
comodo per l'utente, ma espone al rischio che i filmati essendo copiabili
su PC siano diffusi illegalmente, anche se le copie avranno una qualità
di livello DivX e non la piena qualità DVD.

Il secondo appare il più equilibrato: consente solo la visione, sullo
schermo del lettore o su schermi esterni collegati all'uscita video del
lettore.

In questo modo si impedisce la diffusione illegale del file video, ma si consente
all'utente di portare con sé film di cui si è regolarmente
acquistato il DVD originale e visualizzarli sia sul player che su schermi ad
esso collegati, ad esempio la TV in una stanza d'albergo.

Purtroppo il rischio resta quello di un'ulteriore copia video del filmato
tramite le uscite video del lettore, ed è per questo che se ne usa un
terzo, che impedisce anche la visione tramite schermo esterno, consentendo solo
quella sul display LCD. In questo modo si consente un uso primario di questi
player, ovvero copia e visione in mobilità dei propri film, ma se ne
limita l'utilità in quanto non potremo usarli come “archivio”
collegabile a qualunque TV.

Il quarto approccio è il più limitante, ed anche il meno comprensibile,
ma è usato da diversi modelli, tra cui MSI e Tx testati in questa prova:
se si prova a registrare l'output di un lettore DVD da tavolo che sta
riproducendo un film protetto mostrano la scritta Prot Video e non registrano.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here