FileMaker Pro 6 anche in italiano

La versione nazionalizzata del database arriverà solo verso la fine dell’estate, mentre quella developer è attesa per ottobre. Non ci sarà invece una nuova edizione server perché non è cambiato il formato dei file.

12 luglio 2002 Dopo la presentazione statunitense, FileMaker ha
ufficialmente annunciato la nuova versione 6 del proprio database anche in
Italia. Anche qui da noi è stato posto un particolare accento sul fatto che le
innovazioni sono soprattutto volte verso gli ambienti workgroup ed enterprise. E
in questo senso una più spiccata apertura verso l'Xml è sicuramente la novità
più eclatante di FileMaker Pro 6.
Se vogliamo, la presentazione italiana è
stata una sorta di anteprima visto che l'edizione nella nostra lingua sarà
disponibile solo dalla metà di settembre. L'evento ha però chiarito alcuni
aspetti commerciali, per altro certo di importanza non secondaria.


Il prezzo di vendita di FileMaker Pro 6 è di 349 euro più Iva,
l'aggiornamento costa invece 179 euro più Iva e può essere effettuato dai
possessori delle versioni 5 e 5.5. Non esiste un'operazione di competitive
upgrade, tuttavia la società ha dato vita a una campagna promozionale per
stimolare i vecchi utenti. In altre parole, sino al 31 marzo 2003 chiunque
possieda una release antecedente alla 5 può passare alla 6 pagando il prezzo
dell'aggiornamento. Scaduto tale termine per questi utenti l'upgrade avverrà a
prezzo pieno.


Chi desidera passare immediatamente alla nuova edizione sappia che è
acquistabile sin da subito in inglese ma se qualcuno decidesse che preferisce
l'italiano sappia anche che a settembre dovrà comprare un nuovo pacchetto in
quanto l'edizione in inglese non dà diritto ad avere automaticamente quella
nazionalizzata.


Gli sviluppatori dovranno invece aspettare sino a ottobre per avere in mano
la release a loro specificatamente indirizzata. Fatto importante: non verrà
messa in commercio una versione 6 Server, in quanto nella nuova edizione non è
stato cambiato il formato di file e quindi il prodotto già da tempo in commercio
può tranquillamente gestire anche gli archivi creati con il nuovo FileMaker
Pro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome