Home Fintech Fatturazione elettronica e banking, le Pmi ne premiamo l'integrazione

Fatturazione elettronica e banking, le Pmi ne premiamo l’integrazione

La fatturazione elettronica in Italia sta rapidamente contribuendo al processo di digitalizzazione e modernizzazione delle imprese, favorendo allo stesso tempo lo sviluppo di un ecosistema commerciale sempre più trasparente e affidabile per tutte le parti coinvolte. Dal 1° luglio, la fatturazione elettronica è obbligatoria anche per i professionisti a regime forfettario. Ma a che punto sono le imprese italiane? Quasi il 79% delle PMI italiane si dice pronta a privilegiare l’utilizzo di un servizio di banking che prevede l’emissione di fatture elettroniche. È quanto emerge da una recente indagine di scenario su un campione di oltre 1000 PMI italiane1, condotta da Qonto, la soluzione di business finance management leader in Europa, che dal 1° luglio permette a imprese e professionisti clienti di emettere e ricevere fatture elettroniche all’interno del proprio conto.

Secondo i dati di Qonto, in Italia tra le categorie più inclini ad adottare un conto business che preveda la possibilità di emettere fatture elettroniche spiccano le imprese che operano nel settore IT & Telecomunicazioni (circa il 90% del campione indagato) e le imprese che hanno meno di 10 anni di vita (l’83%).

Non solo. L’indagine di Qonto rivela che già a giugno 2022 circa il 96% le imprese italiane aveva già adottato la fatturazione elettronica. Un dato che conferma la bontà del servizio, al di là degli obblighi di legge, e che risulta in linea con i dati diffusi da IDC Italia nel dicembre 2021, secondo cui già sette mesi fa il 46% delle aziende che non avevano l’obbligo di fatturazione elettronica ha poi comunque deciso di utilizzarla.

Le imprese italiane e la fatturazione elettronica: I benefici già visibili e i dati

Il formato elettronico offre numerosi vantaggi interessanti, tra cui la possibilità di risparmiare o eliminare totalmente la carta, la capacità di gestire in maniera più rapida la documentazione risparmiando tempo e riducendo il rischio di perdere documenti e la semplificazione degli adempimenti fiscali.

In particolare, per oltre il 50% delle imprese intervistate uno dei principali benefici è la conservazione legale delle fatture attive e passive, che permette di eliminare la conservazione cartacea. Tale percentuale cresce sensibilmente, arrivando a sfiorare il 55%, per le imprese tra i 10 e i 50 dipendenti.

Al secondo posto tra i principali vantaggi della fatturazione elettronica percepiti dalle aziende, la semplificazione della condivisione di fatture con clienti e fornitori, un beneficio indicato dal 47% delle imprese (il 53% di quelle al di sotto dei 10 dipendenti). Terza in classifica, la semplificazione degli adempimenti fiscali, ritenuta un vantaggio reale per il 43% delle imprese e da circa la metà (il 47%) delle PMI tra 50 e 250 dipendenti.

Dall’ecosostenibilità all’efficienza, il passaggio al digitale semplifica la vita alle aziende

Fra gli aspetti meno evidenti ma più apprezzati della fatturazione elettronica rientra l’ecosostenibiltà: niente carta, meno spostamenti e spazi per raccogliere le fatture. In breve: si riducono i costi di stampa, l’invio di documenti fisici e di archiviazione. Dai dati raccolti per area geografica, emerge inoltre che sono le imprese basate nel Sud Italia e nelle isole a essere le più attente all’aspetto dell’ecosostenibilità, rispetto a quelle nel Nord e Centro Italia, con oltre il 17% delle PMI che indicano questo fattore tra i principali benefici della fatturazione elettronica.

Il vantaggio più evidente che salta subito all’occhio è l’efficienza: intuitiva e precisa, la fatturazione elettronica permette di risparmiare tempo, i processi diventano più fluidi anche perché la condivisione degli aggiornamenti è sempre possibile, da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo. Basta attivare adeguati processi di automazione per archiviare e tenere nel giusto ordine le fatture e di conseguenza mantenere e accrescere l’efficienza e l’efficacia della gestione contabile. Ne è un esempio l’integrazione tra un conto business e fatturazione integrato automaticamente nella nuova soluzione offerta da Qonto.

La nuova funzionalità di Qonto

Il 1° luglio, in concomitanza con l’aggiornamento normativo in materia di fatturazione, Qonto, ha lanciato per il mercato italiano la funzionalità di fatturazione elettronica che semplifica il processo di generazione e condivisione delle fatture ordinarie. Che si tratti di PMI o di liberi professionisti, i clienti Qonto sono in grado di creare, modificare e inviare fatture in pochi clic, inserendo i dati necessari secondo la normativa, oltre a personalizzare il documento inserendo il proprio logo aziendale. Le fatture possono così essere inviate ai clienti finali e all’Agenzia delle Entrate via Sistema di Interscambio (SDI).

La piattaforma può essere utilizzata per tenere traccia della data di pagamento e dello stato delle fatture, fornendo una migliore visibilità sui pagamenti in entrata e in sospeso e permettendo di inviare reminder ai clienti se necessario, oltre a segnalare gli aggiornamenti nel processo di trasmissione attraverso il Sistema di Interscambio e accettazione da parte dell’Agenzia delle Entrate. All’interno del conto Qonto è inoltre possibile visualizzare in maniera semplice le fatture ricevute tramite il Sistema di Interscambio ed effettuare il pagamento.

Mariano Spalletti, Country Manager per l’Italia di Qonto ha commentato: “La nuova funzionalità per la fatturazione elettronica, fa parte di una serie di soluzioni con cui vogliamo semplificare la vita a PMI e professionisti clienti di Qonto, rendendo più agevole non soltanto la gestione dei pagamenti aziendali in entrata e in uscita, ma anche le relative attività contabili e amministrative. Nella fattispecie, con la fatturazione elettronica, il nostro scopo è consentire ai nostri clienti di ricevere pagamenti in modo ancora più immediato, oltre che integrato, elemento ancora più importante all’interno di un contesto normativo sempre più articolato e digitalizzato”.

Questa funzionalità permette a imprese e professionisti di risparmiare tempo ed energie, gestendo pagamenti e fatture attraverso un’unica soluzione integrata, che offre anche servizi di che vanno dal banking alla gestione delle spese aziendali, in linea con la missione di Qonto di semplificare la gestione finanziaria e contabile aziendale a 360°.

Leggi tutti i nostri articoli sulla fatturazione elettronica

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php