Fastweb chiude oltre le aspettative l’anno della transizione

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il bilancio relativo all’esercizio 2004.

Il Consiglio di Amministrazione di Fastweb ha approvato il
bilancio relativo all'esercizio 2004, chiuso lo scorso 31
dicembre.
Nell'anno in esame, la società ha registrato ricavi per 719 milioni
di euro, in crescita del 58% rispetto al precedente esercizio, e un Mol
consolidato di 218,9 milioni, in crescita del 120% sul 2003.
I dati relativi
al solo quarto trimestre, vedono la società registrare ricavi consolidati per
197,3 milioni di euro, in questo caso con un incremento del 38% sul pari periodo
del precedente esercizio, e un Mol consolidato di 62,1 milioni.
Il dato
relativo al numero dei clienti, invece, fa registrare un incremento del 50% sul
2003, fino a toccare il tetto delle 496.000 unità, di cui oltre 73.000 business
e circa 423.000 residenziali che contribuiscono ai ricavi, rispettivamente, per
il 56% e il 44%.
Nel segmento business, nel corso del 2004 la società ha
acquisito tra i nuovi clienti anche il Ministero della Difesa, Banca Popolare di
Sondrio, Biverbanca, Banca Popolare di Bari, il nuovo polo di Fiera Milano,
Conad.
Nell'anno, poi, i servizi Fastweb sono stati resi disponibili anche
nelle città di Modena, Bari, Padova, Alessandria e Venezia centro storico,
portando la rete ad oltre 12.700 km di estensione sul territorio nazionale per
un mercato potenziale di riferimento oltre 4 milioni di unità abitative rispetto
ai 3 milioni di fine 2003.
A fine 2004, la perdita netta consolidata
del Gruppo è stata pari a 124,0 milioni di Euro, mentre la posizione
finanziaria netta è risultata negativa per 820,2 milioni, sostanzialmente
stabile rispetto agli 814,4 milioni di Euro di settembre
2004.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here