Home Digitale Facebook sotto indagine antitrust dalla Commissione Europea

Facebook sotto indagine antitrust dalla Commissione Europea

Brutte notizie per Facebook: il social network sta affrontando indagini antitrust da parte della Commissione EU, che valuterà se l’uso dei dati da parte della società statunitense gli conferisca un vantaggio ingiusto nella pubblicità online .

Le indagini potrebbero alla fine comportare multe salate e aumentare la pressione su Facebook per apportare modifiche al suo modello di business, che è già al centro di una causa intentata dal governo degli Stati Uniti.
In una dichiarazione, la Commissione europea ha affermato che sta valutando se Facebook abbia violato le regole di concorrenza dell’UE utilizzando i dati raccolti dagli inserzionisti sulla sua piattaforma per competere con loro.

Facebook, la posizione della commissaria Margrethe Vestager

La commissaria europeo alla concorrenza Margrethe Vestager ha dichiarato che i dati raccolti tramite i social network “non dovrebbero essere utilizzati in modi che distorcono la concorrenza“.Vestager ha inoltre affermato che  verranno analizzati i dati in dettaglio, per chiarire se questi diano a Facebook un vantaggio competitivo indebito, in particolare nel settore degli annunci pubblicitari online. Proprio dove le persone acquistano e vendono beni ogni giorno e dove Facebook compete anche con le aziende da cui raccoglie dati, ha ricordato la commissaria EU, ricordando inoltre che Facebook è utilizzato da quasi 3 miliardi di persone su base mensile e da quasi 7 milioni di aziende che fanno pubblicità.
Raccoglie enormi quantità di dati sulle attività degli utenti, consentendogli di rivolgersi a gruppi di clienti specifici. La commissaria EU ha infine precisato che “nell’economia digitale di oggi, i dati non dovrebbero essere utilizzati in modi che distorcono la concorrenza.”

Facebook potrebbe, ad esempio, utilizzare le informazioni sulle preferenze degli utenti raccolte dall’attività degli inserzionisti per adattare il proprio servizio di annunci classificati, Facebook Marketplace.

La risposta del social network

In risposta , un portavoce di Facebook ha dichiarato: “Continueremo a collaborare pienamente alle indagini per dimostrare che non hanno fondamento. Lavoriamo per sviluppare costantemente servizi nuovi e migliori che possano soddisfare le esigenze in evoluzione delle persone che usano Facebook. Marketplace e Dating offrono alle persone più scelta ed entrambi i prodotti operano in un contesto altamente competitivo, che presenta altri grandi player”:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php