<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Digitale Facebook si evolve: arrivano Soundbites, podcast e Live Audio Rooms

Facebook si evolve: arrivano Soundbites, podcast e Live Audio Rooms

Ne avevamo anticipato il lancio proprio ieri, ed ora è ufficiale, Facebook lancia numerose soluzioni per sfruttare il potenziale dell’audio sul social network.

La società di Menlo Park afferma di aver assistito alla continua ascesa dell’audio sulle sue piattaforme, a cominciare dalle chiamate audio ai messaggi audio su WhatsApp e Messenger.
Su questo Facebook sta lavorando, per rendere i messaggi audio più facili da registrare e più divertenti, inclusa la possibilità per le persone di inviare clip audio familiari ai loro amici che vanno da effetti sonori come il cinguettio dei grilli alle citazioni di canzoni popolari.

Facebook ha quindi investito nell’intero spettro di tecnologie audio.
Da miglioramenti della qualità audio, didascalie e traduzioni vocali, l’obbiettivo dichiarato è semplificare la presenza audio sui social. Permettendo agli utenti di sperimentare le nuove funzioni nel modo più semplice possibile. Che si tratti di una conversazione approfondita o dei tuoi pensieri di passaggio, la società sta costruendo strumenti e formati audio che mettono in contatto le persone con le cose a cui tengono.
Facebook ha investito fortemente in tecnologie audio, come la sintesi e il morphing vocale. Ora vengono rese disponibili in uno strumento di creazione audio direttamente all’interno dell’app Facebook.
Grazie ai progressi nell’intelligenza artificiale, Facebook dichiara di permettere la registrazione di clip audio perfino in una strada trafficata, eliminando i rumori di fondo grazie alla propria tecnologia. Gli utenti potranno utilizzare la musica della raccolta di suoni di Facebook come sottofondo di una storia. Viene inoltre offerta la possibilità di mixare tracce audio, una raccolta crescente di effetti sonori, effetti vocali e filtri.facebook audio

Facebook presenta Soundbites: un nuovo formato audio sociale

Questi strumenti di creazione audio permetteranno di creare Soundbites : clip audio brevi e creative per catturare aneddoti, barzellette, momenti di ispirazione, poesie e tutto quello che gli utenti avranno in mente.
Facebook afferma che inizierà a testare Soundbites nei prossimi mesi con un piccolo numero di creatori e perfezionerà il prodotto con il loro contributo prima di renderlo disponibile a tutti.

I podcast stanno arrivando su Facebook

Sebbene il social network dichiari di credere fermamente nel potere dell’audio in forma abbreviata, è anche consapevole anche che alcune storie e conversazioni richiedono più tempo di trasmissione.
Più di 170 milioni di persone sono già connesse a centinaia di migliaia di pagine di podcast su Facebook e più di 35 milioni di persone sono membri di gruppi di fan attorno ai podcast.
Tuttavia, finora era necessario lasciare il social network per ascoltare questi contenuti audio.
Entro i prossimi mesi sarà possibile ascoltare i podcast sull’app di Facebook, sia durante l’utilizzo dell’app sia quando l’app è in background.
Sarà inoltre facilitata la ricerca di nuovi podcast ed episodi in base ai propri interessi, e ovviamente commentarsi e suggerirli ai propri amici.
I creatori di podcast saranno in grado di raggiungere e connettersi con nuovi ascoltatori, il tutto direttamente dall’app di Facebook.

Live Audio Rooms su Facebook e Messenger

Il social network inizierà anche a testare Live Audio Rooms e prevede che sarà disponibile per tutti sull’app di Facebook entro l’estate.
La società teserà le stanze audio dal vivo nei gruppi, rendendole successivamente disponibili agli 1,8 miliardi di persone che utilizzano i gruppi ogni mese e alle decine di milioni di comunità attive su Facebook.
Come parte di questo lancio iniziale Facebook proporrà anche Live Audio Rooms con personaggi pubblici in modo che possano ospitare conversazioni con altri personaggi pubblici, esperti e fan.
Facebook ha anche in programma di rilasciare Live Audio Rooms su Messenger entro questa estate.

Facebook, grazie all’audio i creatori monetizzeranno i contenuti

L’unico modo in cui tutto queste novità potranno funzionare a lungo termine è se i creatori avranno modo di guadagnare attraverso i propri sforzi. Quindi, al momento del lancio, verranno introdotti diversi modi per i creatori di audio di costruire la loro attività perseguendo la loro passione.

Al lancio di Live Audio Rooms, i fan potranno supportare i loro creatori e personaggi pubblici preferiti tramite Stars , o fare donazioni per le cause a cui tengono.
Subito dopo il lancio, Facebook introdurrà anche altri modelli di monetizzazione, come la possibilità di addebitare l’accesso a una sala audio dal vivo tramite un singolo acquisto o un abbonamento. Infine, per dare il via a Soundbites, viene creato un Audio Creator Fund per supportare i creatori di audio emergenti e ottenere un feedback anticipato sulla nuova esperienza del prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php