Facebook prepara il suo aggregatore

Il nuovo strumento in fase di sviluppo in casa Facebook sarebbe stato battezzato, almeno internamente, Reader: esso permetterà di aggregare contenuti provenienti da sorgenti differenti facilitandone la consultazione da smartphone e tablet.

Fonti vicine al social network di Mark Zuckerberg suggeriscono che l'azienda sarebbe vicina al rilascio un aggregatore di notizie e contenuti apparsi su Facebook.
La via imboccata dalla società di Menlo Park (California) potrebbe
essere simile a quella scelta da Google con il suo Currents e ricordare da vicino Flipboard.

Il nuovo strumento in fase di sviluppo in casa Facebook sarebbe stato battezzato, almeno internamente, Reader:
esso permetterà di aggregare contenuti provenienti da sorgenti
differenti facilitandone la consultazione da smartphone e tablet.

L'intento
dell'azienda di Zuckerberg è palese: Reader costituisce un ulteriore
tassello nella nuova strategia della società che consiste nel mantenere
il più possibile legati a Facebook gli utenti di device mobili. Maggiore
tempo si permarrà sulle pagine di Facebook o sui servizi satellite e
più inserzioni pubblicitarie potranno essere esposte.

Per il
momento nessun portavoce di Facebook ha preferito fornire qualche
dettaglio aggiuntivo trincerandosi dietro alla tradizionale
giustificazione: l'azienda non fornisce commenti a proposito dei suoi
futuri piani di sviluppo.

Gli azionisti di Facebook auspicano
"uno scossone": il valore del titolo in borsa resta infatti, ancor'oggi,
il 35% inferiore rispetto alla collocazione iniziale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here