Excel: controllare la copia delle formule con il simbolo $

Il simbolo del dollaro svolge importanti funzioni durante la replica di una formula. Queste, infatti, possono variare in funzione dell’orientamento secondo il quale avviene la replica. Facciamo un esempio. Se nella cella A1 è ospitata la formula =H1+5, …

Il simbolo del dollaro svolge importanti funzioni durante la replica
di una formula
. Queste, infatti, possono variare in funzione dell'orientamento
secondo il quale avviene la replica. Facciamo un esempio.

Se nella cella A1 è ospitata la formula =H1+5, e la ricopiamo
verso il basso sino alla cella A4 compresa, andando a controllare ci accorgiamo
che nella cella A2 è citata la cella H2, in A3 la cella H3, e così via.

Questo perché l'elemento numerico della coordinata di cella aumenta o diminuisce
rispettivamente nel caso di replica verso il basso o verso l'alto, mentre ad
aumentare o diminuire (in ordine alfabetico) è la lettera della coordinata se
la copia avviene in senso orizzontale verso destra o verso sinistra.

Gli effetti si sommano se la replica avviene coinvolgendo contemporaneamente
spostamenti verticali e orizzontali. Insomma, questi stravolgimenti possono
produrre risultati imprevedibili se le modifiche non sono volute, come potrebbe
esserlo, invece, in certi casi.

Per esempio, quando si copia verso il basso la formula =A1*B1
contenuta in C1 per avere il risultato della moltiplicazione dei dati contenuti
nelle celle affiancate della zona A1:B5.

Per bloccare una coordinata basta racchiuderne la lettera fra due simboli $
($F$1)
, mentre anteponendone o posponendone uno solo si impediscono rispettivamente
le variazioni in senso orizzontale ma non verticale, e viceversa

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here