Eds taglia 2.000 posti

Ma quel che preoccupa sono i pagamenti ancora da ricevere da parte di WorldCom, che ha stipulato dal 1999 un contratto per oltre 6 miliardi di dollari

4 luglio 2002 Sono 2.000 i tagli annunciati da Eds, pari all'1,4% della forza lavoro. Ma non sono i tagli quelli che preoccupano maggiormente gli analisti e gli osservatori. Eds, il cui titolo ha subito nelle ultime sedute qualche contraccolpo, annovera infatti tra i propri clienti WorldCom, dalla quale deve ricevere ancora parte dei 6,4 miliardi di dollari di un contratto di servizi stipulato nel 1999.
Il Ceo della società, Richard Brown, ha tenuto a rassicurare analisti e investitori, sia sul buon fine dei pagamenti stessi, sia sul fatto che al momento Eds è fortemente intenzionata a mantenere WorldCom tra i propri clienti. E ha anche precisato che i tagli non sono in alcun modo legati alla vicenda che sta in questi giorni scuotendo le Borse.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome