Eds, finalmente in nero

La società di Michael Jordan cancella il rosso dal bilancio, pur senza picchi di fatturato.

Eds ha chiuso l'anno fiscale 2004 riportando i conti in nero.


È riuscita nell'intento, a dispetto di un fatturato annuale in leggera crescita e con un ultimo trimestre di calo.


Le vendite dell'ultimo quarter dell'anno, infatti, sono scese del 5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, raggiungendo i 5,2 miliardi di dollari. Il fatturato annuale, invece, aumenta del 3% rispetto al 2003 e si staglia a 20,6 miliardi di dollari.


Rispetto al quarto trimestre del 2003, però, la società retta dal ceo Michael Jordan torna in utile, per 53 milioni di dollari, cancellando la perdita dell'anno precedente, di 337 milioni di dollari.


Stessa dinamica per il risultato netto annuale, positivo per 158 milioni di dollari, che si contrappone al gravoso rosso di 1,7 miliardi di dollari dell'annus horribilis 2003.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here