Eclipse, il progetto diventa fruibile

Annunciato dal consorzio Cdt 1.0, che servirà per integrare gli strumenti di sviluppo C e C++ di diversi fornitori.

2 aprile 2003 Il consorzio Eclipse, impegnato a sviluppare tool per la programmazione open source ha finalmente annunciato la disponibilità di Cdt (C/C++ Development Tools) 1.0. Per Eclipse è un significativo passo avanti vero la creazione di una piattaforma di sviluppo integrata open source rivolta ai programmatori che utilizzano il linguaggio C/C++. Una parte delle specifiche Uml, Unified Modeling Language, 2.0, si sono nel frattempo avvicinate alla definitiva adozione dopo una riunione dell'Omg (Object Management Group)tenutasi la scorsa settimana in Florida. L'architettura di riferimento del Cdt 1.0 può servire per integrare gli strumenti di sviluppo C e C++ di diversi fornitori.

Il rilascio di questa prima versione implica che il supporto da parte di Eclipse nei confronti di questi linguaggi non è meno robusto di quello che riguarda Java. La comunità di programmatori che partecipa al progetto Eclipse sta mettendo a punto tecnologia royalty-free per l'integrazione di ambienti di sviluppo. Eclipse è rappresentata da una architettura modulare a plug-in pensata per facilitare l'uso di diversi strumenti software. Chi sviluppa questi strumenti collabora e permette di condividere le tecnologie necessarie per l'integrazione. In questo stesso periodo l'Omg ha votato a favore dell'adozione di un'infrastruttura Uml 2.0, dell'Object Constraint Language e del Diagram Interchange Protocol. Una quarta area di intervento, o sovra-struttura, riferita al rendering dei diagrammi è in attesa di ulteriori decisioni. Uml è un linguaggio di modeling per l'analisi e la progettazione di applicazioni aziendali ed è una componente essenziale per la cosiddett Omg Model Driven Architecture. Per chi lo desidera, il Cdt versione 1.0 si può prelevare all'indirizzo http://www.eclipse.org/tools/downloads.html.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome