Ecco il nuovo licensing Java

Annunciati nella giornata di ieri tre nuovi schemi di licensing per J2SE. Possibile una loro futura estensione anche a J2EE.

Come preannunciato nella giornata di ieri, Sun Microsystems
ha rilasciato un nuovo schema di licensing per J2SE, che
dovrebbe estendersi a tutte le piattaforme e sicuramente interessare anche la
prossima release "Mustang", attesa per l'inizio del prossimo anno.
Nella
sostanza, la società ha deciso di abbandonare Sun Community Source License
(Scsc) attualmente in uso, a favore di un nuovo programma, Peabody, articolato
in tre diversi tipi di licenze, che a loro volta indirizzano categorie di
utenti e di utilizzi diverse: sviluppatori accademici, grande aziende
e sviluppatori.
La prima licenza, Java Research License (Jrl), è quella
indirizzata al mondo accademico ed è di fatto la versione più semplificata dello
schema.
Java Distribution License (Jdl) indirizza invece il
deployment nelle grandi aziende, mentre Java Internal Use License (Jiul) è il
licensing indirizzato al mondo degli sviluppatori.
Questi due schemi, se pure
annunciati, non saranno disponibili prima della fine del mese e richiederanno
una fase di test prima che Sun possa decidere se potranno essere estesi anche a
J2EE.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here