Ecco i primi frutti dell’Alleanza nel mobile

Presentato il piano di sviluppo della piattaforma di collaborazione tra Tim, T-Mobile, Orange e Telefonica Moviles

4 agosto 2003 Primi frutti dell'accordo che vede unite
Telecom Italia Mobile, Orange, T-Mobile e Telefonica Moviles. I
quattro operatori hanno infatti deciso di dar vita a una piattaforma di
collaborazione per facilitare l'offerta di servizi ai propri clienti nelle aree
geografiche in cui tutti i partecipanti all'intesa operano.
In primo luogo,
i clienti che utilizzano schede prepagate avranno la possibilità di usare i
propri telefonini in un maggior numero di paesi rispetto a quanto attualmente
consentito.
In secondo luogo, grazie all'estensioni delle cosiddette
numerazioni brevi, i clienti potranno accedere più facilmente a servizi quali
voicemail o assistenza, così come, grazie all'estensione del roaming, saranno
disponibili i servizi Gprs e Mms nei principali Paesi
dell'Europa Occidentale.
In prospettiva, l'alleanza tra le quattro aziende
dovrebbe portare frutti anche alla clientela di tipo aziendale. Il servizio
Vpn (Virtual Private Network), ad esempio, verrà esteso così da
consentire agli utenti di accedere rapidamente e in modo semplice alle proprie
reti aziendali, in qualsiasi momento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome