Duemila pc di Cdc per Total Fina Elf

Prende sempre più consistenza la nuova area di business della società toscana. Che punta a un fatturato di sessanta milioni di euro

Più che per il valore in sé dell'operazione l'accordo appare importante per le nuove prospettive che apre a Cdc. E conferma che il ritorno al core business della società toscana sta portando velocemente dei risultati dopo le sbandate nell'editoria e nelle tlc. Cdc ha siglato un accordo commerciale con Total Fina Elf Italia per la vendita di un quantitativo minimo di duemila pc. “L’operazione – recita una nota dell’azienda - includendo il valore del contratto con Total Fina Elf e le vendite indotte sui punti vendita Computer Discount, genererà per Cdc ricavi nell’esercizio 2002 pari ad oltre due milioni di Euro”.
I pc saranno distribuiti completi di monitor, software e abbonamento gratuito Internet a Interfree, il portale della comunità tecnologica del gruppo Cdc che ha recentemente venduto la parte di accesso dial up al fondo Upside I che sta procedendo a una ristrutturazione con la mobilità di 17 dei trenta dipendenti.
L’accordo con Total fine si inserisce all’interno di un programma promozionale annuale riservato ai clienti della società e prevede il coinvolgimento della rete di vendita Computer Discount per la distribuzione dei pc agli utenti finali.
Secondo la società toscana l’accordo è importante per il quantitativo iniziale di pc ma anche per le possibili ulteriori forniture e soprattutto perché è un’operazione differente rispetto al business tradizionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome