Due nuovi tool da Orsyp

Il job scheduler Dollar Universe Solutions arricchito con soluzioni per il mondo legacy e il file transfer.

In 20 anni di attività, la francese Orsyp è oggi una realtà (privata) presente in tutta Europa e nel nord America, che conta circa 170 dipendenti e che opera nella fornitura di software avanzati di job scheduling e nella consulenza.


Azienda monoprodotto, con Dollar Universe Solutions, multi-piattaforma, è presente sia in ambienti mainframe che distribuiti e si confronta con colossi come Ca, Ibm e Bmc.


Di recente la società ha presentato due nuovi tool: Dollar Universe Manager for File Transfer, un modulo per supportare i clienti nel trasferimento dei dati in ambienti eterogenei in modo sicuro, e Dollar Universe Solutions per z/Os, uno strumento che si apre ai mainframe Ibm e che consente di gestire sia la parte legacy che distribuita.


Attualmente la società conta tre centri di sviluppo, uno nell’head quarter di Parigi, l’altro in Canada, a Monreale, e un terzo dentro la sede tedesca di Sap, con la quale ha una stretta partnership tecnologica.


Stefano Scarazza, alla guida della filiale italiana (che per importanza viene dopo la Francia) ha sottolineato che il 2004 è stato un anno molto positivo per la sua area e prevede una crescita del 40% nell’esercizio che chiude a fine marzo 2005.


Attualmente la country nazionale conta 12 persone (più sei esterni professional service) che seguono in prevalenza clienti del mondo telco, della Pa e delle utility.


Un approccio spesso personalizzato è tra le chiavi del successo di Orsyp, che si avvale dell’esperienza internazionale maturata dal gruppo per affrontare progetti più complessi e costosi, oltre al supporto di partner strategici come Engineering Informatica, Studiodelta, Essematica e SiliconDev.


Per venire incontro maggiormente alle esigenze di flessibilità dei clienti, di recente la società ha introdotto la possibilità di dare in utilizzo il prodotto in base ai job e non più alle Cpu dei server, con un approccio pay per use.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here