Home Digitale Dropbox Spaces diventa uno spazio di team collaboration da remoto

Dropbox Spaces diventa uno spazio di team collaboration da remoto

Dalla prima introduzione di questa funzionalità avvenuta poco più di un anno fa, Dropbox Spaces si è evoluto fino a diventare uno spazio di lavoro virtuale autonomo.

Il nuovo Dropbox Spaces, ha sottolineato l’azienda sviluppatrice della popolare piattaforma di cloud storage, riunisce progetti e team in modo da poter collaborare in modo efficiente dalla fase iniziale fino alla consegna.

Dropbox Spaces è stato progettato, ha messo in evidenza ancora Dropbox, per risolvere i problemi che la pandemia ha amplificato, avendo costretto ad accelerare nel lavoro remoto e distribuito e portato i team a dover affrontare nuovi ostacoli nel far funzionare la collaborazione sui progetti.

Quando i contenuti, le discussioni e le attività di un team sono distribuiti attraverso diversi strumenti e canali, spesso ci vuole troppo tempo per trovare ciò di cui si ha bisogno. E quando tutti lavorano in un luogo diverso è ancora più difficile seguire l’avanzamento dei progetti e assicurarsi che il lavoro proceda come deve.

Dropbox ha da sempre offerto ai propri clienti una soluzione per semplificare la condivisione l’organizzazione dei file. Ora, grazie a Spaces, Dropbox intende estendere questa capacità di base per rendere la collaboration sui progetti più facile per i team.

L’evoluzione di Dropbox Spaces ha portato dunque questa funzionalità da cartella condivisa smart a workplace virtuale e ora a spazio centrale digitale di collaborazione per i team.

Dropbox Spaces

In una piena implementazione del suo stesso nome, Dropbox Spaces infatti rende il lavoro in remoto più facile portando tutto ciò che serve per un progetto in un unico spazio per i team.

Consente di creare e condividere spazi dedicati al progetto con il proprio team, in modo che tutti possano lavorare sulla stessa “superficie di lavoro virtuale”, così come di riunire file, contenuti cloud, attività, commenti e timeline, sempre in un unico spazio, e al contempo di controllare chi ha accesso a ciascuno spazio, in modo da poter essere sicuri di condividere il lavoro con le persone giuste.

È possibile aggiungere, e successivamente ritrovare in modo facile, qualsiasi tipo di contenuto nei Dropbox Spaces. Inoltre, questo workspace virtuale permette di lavorare in modo più efficiente riunendo informazioni su meeting e calendari con i contenuti del progetto in un unico posto, e altro ancora.

Il nuovo Dropbox Spaces è attualmente disponibile in beta privata a cui è possibile richiedere l’accesso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php