Dopo Microsoft anche Eurotech sceglie Trento

La società dei nano pc avvia nel capoluogo il progetto di sviluppo Eth Lab, centro di ircerca del Gruppo

Dopo l'apertura del Microsoft research, Trento si conferma centro importante per la ricerca legata all'Ict con l'accordo firmato tra l'Istituto trentino di cultura (Itc) e il gruppo Eurotech che ha comunicato l'avvio del progetto di sviluppo Eth Lab centro di ricerca del Gruppo.
Nell' ambito di questo progetto è stato stipulato un accordo di collaborazione tra Università di Trento, Itc-Irst ed Eurotech che prevede l'attivazione di una serie di attività di ricerca nei settori del pervasive and ubiquitous computing .
Gli ambiti tecnologici oggetto della collaborazione riguardano i temi della microelettronica e della nano elettronica, applicate in particolare alla realizzazione di sensori evoluti e di reti di sensori, dell'informatica applicata all'analisi dei dati ambientali, alla trasmissione dell'informazione e alla gestione dinamica di reti di dispositivi mobili (con approcci Grid- oriented).
A Trento è attivo da oltre dieci anni il gruppo “Sensori ottici integrati” (Soi), della divisione Microsistemi (Mis) di Itc-Irst. Nato nel 1989, ha sviluppato con successo telecamere integrate in tecnologie microelettroniche. Il gruppo ha poi generato uno spin-off, la Neuricam, che opera nel mercato delle telecamere intelligenti e fa parte del gruppo Eurotech.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here