Home Digitale Diversity e workplace, le soluzioni Workday per la gestione inclusiva

Diversity e workplace, le soluzioni Workday per la gestione inclusiva

Il tema della tutela della diversity sul posto di lavoro è tornato a imporsi sulla scia delle recenti manifestazioni contro il razzismo e le ingiustizie sociali, che hanno acceso ulteriormente i riflettori sulle disuguaglianze.

Molte società sono spinte ad adottare azioni tempestive per risolvere i problemi di pari opportunità in azienda e promuovere un ambiente di lavoro più inclusivo.

L’inclusione non è ancora un percorso scontato.

Tracciare i dati sulla diversity e stabilire report è un primo passo ormai diffuso, ma alimentare una cultura inclusiva richiede una pianificazione strategica e azioni mirate, improntate a una visione più olistica dell’appartenenza e della diversità in azienda.

Per comprendere i propri dipendenti i datori di lavoro devono prendere in considerazione le molteplici identità e prospettive che ogni dipendente può racchiudere in sé e perseguire la parità nell’esperienza che intendono fornire alla variegata comunità dei propri dipendenti.

Oggi i datori di lavoro possono creare un ambiente di lavoro più equo e inclusivo con le soluzioni Vibe Central e Vibe Index, proposte da Workday, che forniscono informazioni essenziali per accelerare le iniziative e i risultati in materia di appartenenza e diversity.

Le due soluzioni gestionali aiutano i responsabili HR a promuovere le iniziative in materia di appartenenza e diversità e a valutare meglio l’inclusione, l’appartenenza e l’equità nel posto di lavoro. Da qui il nome della soluzione: Value Inclusion, Belonging, Equity, in sigla, VIBE.

In sintesi, Vibe Central è una base dati per le aziende che hanno intenzione di incrementare le loro iniziative in materia di appartenenza e diversità e offre contenuti di best practice e report per fornire alle imprese una visione centralizzata della diversità e della composizione della propria forza lavoro.

Con Vibe Index, invece, Workday intende fornire il catalogo più completo al mondo di informazioni sull’appartenenza e la diversità, che consentirà alle aziende di misurare e raffrontare in maniera equa i dati sull’appartenenza, la parità, la diversità e l’inclusione e valutare meglio quali ambiti presentano eventuali lacune in materia di pari opportunità in modo tale da canalizzare meglio gli sforzi.

Vibe Central: diversity e composizione della forza lavoro

Con Vibe Central è possibile centralizzare tutti i dati sulla diversità e l’inclusione nel sistema gestionale Workday Human Capital Management (HCM).

Così le aziende possono stabilire obiettivi adeguati e monitorare i risultati raggiunti.

È possibile valutare, misurare, confrontare e gestire i dati sulla diversità e l’inclusione in base a categorie di propria scelta, come etnia e genere.

Lo soluzione consente di monitorare anche una serie di fattori non secondari, tra cui le assunzioni (l’azienda può capire meglio se la politica delle assunzioni è equilibrata o se una categoria è sovra o sotto rappresentata), le promozioni (i dirigenti possono analizzare le metriche per determinare se il processo di promozione in vigore è inclusivo e visualizzare un report del piano di successione per valutare se la pianificazione ha seguito criteri equi), la leadership (le aziende possono valutare i livelli di leadership/management e i piani di successione per capire se la pianificazione è coerente con la diversità del management in un dato momento e per esaminare se ci sono disparità in termini di diversità tra un livello manageriale e il successivo), le dimissioni: se le politiche delle assunzioni e promozioni contribuiscono a incoraggiare la diversità in azienda ma si registra comunque un livello elevato di dimissioni volontarie di talenti diversi, potrebbe significare che i responsabili HR devono concentrarsi di più sull’appartenenza e l’inclusione. 

Vibe Index: la strategia di appartenenza e diversity

Con Vibe Index i responsabili delle risorse umane possono stabilire una strategia in materia di appartenenza e diversity e creare un piano su misura per stimolare i cambiamenti positivi.

Vibe Index misura la performance relativa e il successo delle iniziative attuate dalla società in tema di acquisizione e sviluppo talenti, sviluppo della leadership, esperienza del dipendente e cultura sul posto di lavoro, per stabilire una mappatura che consenta di individuare le opportunità più interessanti per promuovere il cambiamento positivo. VIBE Index propone anche uno score per valutare il livello complessivo di equità presente in azienda.

La soluzione Index utilizza Workday Prism Analytics per integrare facilmente set di dati esterni, come per esempio i dati sulla sentiment survey dei dipendenti, per condurre analisi in tempo reale e disporre di informazioni più complete, tutto in Workday.

Vibe Index è stato progettato per superare le problematiche e le lacune presenti negli attuali indici e tool analitici di inclusione e diversity e fornisce informazioni sull’appartenenza e la parità, ma anche i tassi di inclusione e diversity lungo l’intero “ciclo di vita” di un dipendente; dati incrociati: una combinazione di diversi elementi dell’identità di un individuo; valutazione della parità e dell’equità: valuta se in azienda le pari opportunità sono poco espresse e fornisce una mappatura per individuare in quali ambiti ci sono maggiori possibilità di stimolare un cambiamento positivo.

Vibe Central è già in disponibile, senza costi aggiuntivi per gli utenti di Workday HCM. Workday offre una promozione fino al 28 febbraio 2021 per fornire consulenza e una guida sulle best practice ai primi 300 clienti di Workday HCM oltre al supporto per la configurazione del tool.

Vibe Index sarà integrata in Workday Prism Analytics e sarà disponibile a tutti i clienti a partire dal primo trimestre 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php