Home Mercato Dispositivi indossabili, mercato in crescita nel 2020

Dispositivi indossabili, mercato in crescita nel 2020

Il mercato dei dispositivi indossabili è cresciuto del 14,1% nel secondo trimestre del 2020, grazie anche alla forte domanda di hearable e al continuo interesse per il monitoraggio delle metriche sanitarie in questi tempi difficili.

Il mercato totale è nel trimestre è stato di 86,2 unità vendute, tuttavia la crescita è stata distribuita in modo non uniforme tra le differenti tipologie di device indossabili, secondo i nuovi dati dell’Idc Worldwide Quarterly Wearable Device Tracker.

Come facilmente intuibile, il mercato dei dispositivi indossabili ha risentito dell’influsso di COVID-19, in quanto molti fornitori hanno visto un aumento delle vendite di dispositivi.

Il monitoraggio della salute continua ad essere all’avanguardia nei casi d’uso per i dispositivi indossabili, ma con la chiusura delle palestre e le attività all’aperto limitate,
gli utenti hanno optato per sessioni di fitness online o in-app e questo alla fine ha aiutato i fornitori a potenziare il lato dei servizi delle loro attività indossabili.

mercato indossabili

Gli hearable device sono cresciuti del 32,6% e hanno rappresentano il 60% di tutti i dispositivi indossabili durante il trimestre. Apple ha guidato classifica, riuscendo a vendere  23,7 milioni di prodotti, fra Airpods e device Beats, seguita da Samsung e Xiaomi.

Questa categoria continua ad essere dominata dai marchi di smartphone in quanto l’opportunità di vendita abbinata rimane alta, mentre i produttori di cuffie tradizionali come Sony, Bose, Jabra e altri si posizionano più in basso, preferendo spesso focalizzare la propria attenzione su device premium e sulla fascia più alta del mercato degli indossabili hearable.

Orologi e smart band hanno rappresentato il 39,2% di tutte le spedizioni, in calo rispetto al 46,8% del secondo trimestre 2019. Complessivamente, le spedizioni per questi dispositivi indossabili sono diminuite del 4,4% rispetto all’anno scorso e sono ammontate a 33,7 milioni di unità.

I principali fornitori di questo tipo di dispositivi indossabili – Apple, Huawei e Xiaomi – hanno guadagnato quota di mercato, mentre molti altri fornitori hanno faticato a convincere i consumatori che questi dispositivi sono “must haves” durante una crisi economica.

Detto questo, ci sono stati segni di positività in quanto alcuni  marchi, come Fitbit, investono nel rilevamento delle malattie, mentre altri, come Samsung, hanno schierato dispositivi indossabili per monitorare la distanza fisica tra chi lo indossa al fine di incoraggiare il distanziamento sociale.

Secondo Idc altri dispositivi indossabili, come i clip-on device o gli indumenti smart, non sono andati bene durante il trimestre, in quanto il mercato si è contratto del 58,7% anno su anno.

mercato indossabili

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php