digital video advertising Iab Europe

L'ultima ricerca di Iab Europe rivela che il digital video advertising è ormai parte integrante delle strategie di campagna cross-screen.

Iab Europe è la principale associazione di settore a livello europeo per l'ecosistema del digital advertising. L’associazione ha pubblicato il suo ultimo rapporto “Attitudes to Digital Video Advertising”.

Il report fornisce informazioni sui driver di crescita e sull'adozione del digital video advertising in Europa. Sui modi in cui il video viene veicolato sia sul lato acquisti che sul lato vendite e sulle tendenze future.

Giunto alla sua terza edizione, il rapporto Attitudes to Digital Video Advertising 2018 sottolinea che il video digitale è ormai parte integrante dei piani pubblicitari dei marketer. In effetti, il video digitale è un fattore chiave del mercato del digital advertising che ora vale 48 miliardi di euro in Europa.

Il sondaggio di Attitudes to Digital Video Advertising è stato sviluppato dal Video Task Force and Research Committee di Iab Europe per la prima volta nel 2016.

Lo studio chiede agli inserzionisti, alle agenzie e agli editori di tutta Europa i loro livelli di investimento e fatturato per dispositivo e formato. Nonché i loro obiettivi e le esigenze di misurazione, le tendenze che stanno vedendo nell'offerta e la pianificazione cross-screen. Così come, in che modo vedono i loro livelli di investimento evolvere per il futuro.

Investimenti nel digital video advertising in aumento

Il rapporto evidenzia che l'investimento nel digital video advertising è destinato ad aumentare nel prossimo futuro. Oltre il 90% degli intervistati cita un incremento nei prossimi 12 mesi.

La quota di video digitali commerciati a livello Programmatic è in crescita. Circa il 90% di tutte le parti interessate utilizza un Private Marketplace (Programmatic Direct). E un quarto degli inserzionisti acquistano più del 60% del proprio spazio pubblicitario video digitale tramite RTB aperta.

I risultati dimostrano che gli indicatori Kpi degli inserzionisti si stanno evolvendo. Il video digitale è parte integrante della pianificazione e dell'acquisto multimediale. Aggiunge elementi di efficacia (reach incrementale della campagna) ed efficienza (riduzione del costo del contatto) alle campagne di Tv lineare. Più della metà degli inserzionisti ritiene che le campagne televisive e video combinate siano un driver di reach incrementale.

Gli inserzionisti utilizzano una gamma più sofisticata di metriche per valutare l'efficacia dei media. Tra queste: brand awareness, cost per completed views, reach e frequenza deduplicate, verifica di audience e brand safety. E per verificare l'impatto del video digitale sui risultati relativi al brand e alle vendite.

Formati e contenuti video

Secondo il rapporto, mentre gli inserzionisti stanno adottando nuovi formati e contenuti video “digital first” , il settore è ancora dipendente dai formati in-stream.

I formati video out-stream continuano ad aumentare, ma i formati video in-stream continuano a dominare la spesa. Mentre gli investimenti pubblicitari video out-stream continuano a crescere per gli inserzionisti e le agenzie nel 2018, il video advertising in-stream e in-banner ancora attrae l’investimento complessivo maggiore.

È in declino l'uso di contenuti Tv riproposti per campagne di digital video advertising. Questo declino è stato controbilanciato da molti altri inserzionisti che optano per una combinazione di entrambi, contenuti televisivi riadattati e contenuti originali. Sorprendentemente, tuttavia, quasi il 20% degli inserzionisti utilizza ancora esclusivamente contenuti Tv riadattati per il mobile video.

Infine, gli editori stanno abbracciando i formati video per supportare le crescenti esigenze degli utenti e degli inserzionisti. Il numero di editori che hanno segnalato che oltre l'80% del loro inventario era video è cresciuto del 72%, dal 16% nel 2017 al 28% nel 2018.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome