Di Alcatel-Lucent i nuovi collegamenti Mediaset

Al varo sistemi terrestri e sottomarini per l’infrastruttura M-Tube.

Alcatel-Lucent ha annunciato un accordo per l'adozione da parte di Mediaset della sua soluzione basata sulla tecnologia ottica ad alta velocità per la realizzazione di un'infrastruttura di trasporto su scala nazionale, con collegamenti terrestri e sottomarini. La nuova infrastruttura, chiamata M-Tube, si basa su piattaforma Dwdm (Dense Wavelenght Division Multiplexing) e collegherà 17 sedi regionali di Mediaset, agevolando la trasmissione di contenuti televisivi ad alta definizione su tutto il territorio nazionale, isole comprese. M-Tube consentirà agli utenti di accedere anche a servizio audio-video in modo personalizzato.

L'infrastruttura consentirà una netta trasformazione delle modalità operative: oggi, infatti, i flussi audio-video sono inseriti nelle reti degli operatori televisivi e quindi distribuiti agli utenti.

A regime M-Tube permetterà di collocare i flussi digitali audio-video sui server video direttamente accessibili dagli utenti.

La componente terrestre della soluzione si basa su Alcatel-Lucent 1626 Light Manager.
Alcatel Lucent fornirà anche due collegamenti sottomarini senza necessità di ripetitore tra Mazara del Vallo, in Sicilia, e Santa Ventrace in Sardegna e, per la connessione con il continente, tra Golfo Aranci, in Sardegna, e Pomezia.

Il sistema di connessione terrestre e sottomarino sarà completato da servizi di integrazione e supporto, compresa l'installazione, la messa in funzione e la manutenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome