Defenx acquisisce Memopal per 2,3 milioni di euro

Defenx, azienda emergente del settore della mobile security, annuncia di aver completato l’acquisizione di Memopal, l’innovativo servizio di cloud storage italiano.
L'azienda britannica ha acquistato il 95,2% di Memopal per circa 2,3 milioni di euro, parte in contanti e parte in azioni, con l’obiettivo di sviluppare una suite completa per la protezione e gestione di dati e documenti di privati e aziende. la valutazione complessiva di Memopal è quindi leggermente superiore alla cifra dell'acquisizione.

Chi è Memopal

Memopal, fondata dagli imprenditori seriali Marco Trombetti e Gianluca Granero, è un sistema di sync e backup in grado di sfruttare le similarità tra i dati salvati comprimendo le informazioni ad un livello superiore agli standard del mercato e rendendo più veloci e sicuri i trasferimenti dei file. La tecnologia proprietaria sviluppata dall'azienda è il Memopal Global File System (MGFS), che consente di archiviare grandi quantità di dati con la semplicità dello storage consumer.

Dal canto loro, grazie a un ridotto uso della memoria, del processore e della batteria, le soluzioni di Defenx hanno un prezzo competitivo e includono tutte le funzioni necessarie ad una protezione totale senza influire sulle performance del dispositivo. Tra gli attuali partner di distribuzione troviamo 3 Italia e Seagate Technology.

Memopal ha oltre 700.000 utenti attivi, tra la versione gratuita da 3GB e il portafoglio di spazi a pagamento. I prodotti sono acquistabili online e attraverso partner selezionati tra cui Turk Telecom, HGST (Western Digital) e ZyXEL.

Defenx entra nel mercato cloud

"Defenx entra nel mercato del cloud computing che è adiacente, complementare e sinergico a quello della security”, dichiara Andrea Stecconi, Ceo di Defenx; “integrare i prodotti, i clienti e il team di Memopal in Defenx genererà ulteriore valore per gli utenti delle due aziende e per i nostri azionisti”.

Memopal rimarrà basata a Roma all’interno di Pi Campus, distretto di startup e fondo d’investimento in startup innovative. In seguito a questa operazione, Pi Campus diventerà uno degli azionisti di riferimento di Defenx.
Questa operazione è un ulteriore riconoscimento della capacità di Pi Campus di investire in talenti in grado di creare soluzioni tecniche allo stato dell’arte e di interesse internazionale”, afferma Marco Trombetti, fondatore di Pi Campus.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome