Data Literacy Project, online il nuovo forum per condividere idee

Data Literacy Project

Data Literacy Project, la community nata con lo scopo di rendere la società più familiare con i dati, ha ora un nuovo forum ufficiale. Al suo interno individui e organizzazioni possono interagire con leader e influencer del settore per condividere idee in grado di alimentare l'alfabetizzazione dei dati.

La Data Literacy consente a tutti di fare domande sui dati, prendere decisioni e comunicare le proprie idee agli altri. Il Data Literacy Project, promosso dai soci fondatori Qlik, Accenture, Cognizant, Experian, Pluralsight, Chartered Institute of Marketing e Data to the People nell'ottobre 2018, mira a creare una società in grado di dialogare con i dati e pone l'alfabetizzazione al centro del successo individuale e organizzativo.

L'afabetizzazione dei dati

Questo forum ufficiale della community sarà l'epicentro della conversazione sull'alfabetizzazione dei dati, in cui le persone possono trovare risposte alle proprie domande, avviare discussioni su argomenti rilevanti, condividere suggerimenti e idee, e fornire il proprio supporto agli altri partecipanti, in direzione di un mondo guidato dai dati.

Recentemente è stato annunciato l’Advisory Board del Data Literacy Project, formato da esperti rilevanti del settore: Jordan Morrow, Qlik; Paul Malyon, Experian; Jane Crofts, Data To The People; Rahul Bhargava, MIT; Meri Rosich, VISA; Chantilly Jaggernauth, Millennials e Data; Ben Jones, Data Literacy, LLC; Alan Schwarz, DataPhi Communications, LLC.

Questi leader di pensiero saranno anche attivi sul forum per fornire consulenze strategiche a sostegno dei tre impegni del Progetto di Data Literacy: ispirare le principali aziende a livello globale per rendere l'alfabetizzazione dei dati un imperativo, creare il più accessibile e completo ecosistema globale di risorse educative a favore dell’alfabetizzazione dei dati e potenziare le istituzioni educative a livello internazionale per inserire l'alfabetizzazione dei dati nel curriculum scolastico.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome