Da Sophos un programma per i Managed Services Provider

Gli incontri con i partner servono alla società per illustrare i risultati dell’anno fiscale appena concluso, gli obiettivi per il futuro e la roadmap dei prodotti.

Due giorni di Partner Day, il 1° luglio a Milano e il 13 a Roma, organizzati da Sophos per illustrare al canale i risultati ottenuti e gli obiettivi per il futuro. Nell'occasione, Marco D’Elia, Country Manager per l'Italia della società di sicurezza, ha reso noti i dati riguardanti il fiscal year 2009, che si è concluso con una crescita del fatturato di oltre il 24% grazie a un rafforzamento della presenza Sophos nel mercato di fascia medio-alta, enterprise e finance.

Fabio Buccigrossi, Channel Director di Sophos Italia, ha invece approfondito gli aspetti più strettamente correlati al canale. I partner storici hanno registrato un aumento del 20% del fatturato e sono proprio tre realtà italiane ad aver occupato i primi tre gradini del podio in termini di nuovo business generato: Zucchetti Informatica, AliasLab e Babel. L’intervento del responsabile del canale ha inoltre ricordato le iniziative di Sophos per i partner, inclusa la possibilità di definire un business plan supportato dai programmi di formazione tecnico/commerciale e dalle attività di co-marketing.

Tra le novità presentate dal manager c’è il programma per i Managed Service Provider, che permetterà a tutti i fornitori di servizi Internet di espandere la propria gamma di servizi gestiti, offrendo anche la parte relativa alla sicurezza degli endpoint.

Infine, Walter Narisoni, Sales Engineer Manager South Europe Coordinator di Sophos Italia, ha dedicato il suo intervento all’aspetto più tecnologico dell’offerta Sophos, presentando i dati più recenti relativi alle minacce informatiche, con un occhio di riguardo ai social network. Ha poi tracciato una roadmap delle prossime release di prodotto previste da Sophos. In particolare, il manager si è soffermato sulla nuova edizione 9.5 dell’Endpoint, che prevede un'innovativa modalità di live protection con aggiornamento “in the cloud”, live antivirus, live Url filtering e live antispam, collegando l’azienda direttamente ai SophosLabs e proteggendola in tempo reale da tutte le minacce.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome