Da Salesforce.com e Vmware il primo Cloud Java Enterprise

Grazie a questa nuova partnership, gli sviluppatori Java potranno usufruire di un percorso open verso il cloud computing.

Salesforce.com e VMware, hanno stretto una partnership volta a sviluppare, proporre e supportare un nuovo Cloud enterprise Java denominato Vmforce.

Grazie a Vmforce, gli oltre 6 milioni di sviluppatori Java, dei quali oltre 2 milioni utilizzano il framework Spring sostenuto dalla divisione SpringSource di VMware, potranno disporre di un percorso open verso il cloud computing. In questo modo, i Cio e le organizzazioni It potranno sfruttare al meglio le competenze dei programmatori e gli investimenti effettuati in applicazioni Java, traendo i massimi benefici dall'utilizzo della piattaforma Force.com per creare applicazioni Cloud 2 improntate all'interazione e accessibili in tempo reale dai dispositivi mobili.

Secondo quanto affermato dalle due aziende, Vmforce semplificherà in maniera consistente il modo nel quale imprese e sviluppatori Java possono oggi sfruttare le economie del cloud computing senza compromettere la flessibilità, il controllo e la capacità di scelta di cui necessitano.

Vmforce, infatti, racchiuderà al suo interno la nuova tecnologia vCloud che semplifica notevolmente la gestione e l'orchestrazione delle applicazioni basate sull'infrastruttura Vmware vSphere. Il nuovo Cloud enterprise consentirà inoltre agli sviluppatori Java di fruire immediatamente dei servizi della piattaforma Force.com, tra i quali il database Force.com, la Collaboration Cloudnuov Chatter e le funzionalità di workflow, analisi e ricerca. Vmforce e utilizzerà anche la SpringSource Tool Suite, un ambiente di sviluppo integrato, testato e certificato, offrendo così un set di strumenti Eclipse-based per creare le applicazioni Java.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome