Da Intel un nuovo chipset per ottimizzare i Pentium IV

Con l’annuncio di un nuovo chipset, Springdale, vengono eliminati diversi problemi legati alla trasmissione dei dati sul bus di sistema.

14 gennaio 2003 Per sfruttare al meglio la potenza dei Pentium IV
Intel ha presentato un nuovo chipset, nome in
codice Springdale, in grado di operare a 800
MHz
. I precedenti modelli lavoravano invece rispettivamente a 400 e 533
MHz. Questo nuovo chipset sarà rilasciato assieme al Pentium IV a 3.2 GHz,
aumentando la capacità del bus di sistema di trasferire più velocemente i dati
tra la Cpu e la memoria del sistema, e darà un sensibile contributo
all'incremento delle prestazioni. In questo modo inoltre si elimina un possibile
collo di bottiglia: i sistemi con cicli di clock elevati, infatti, possono
degenerare le prestazioni proprio in corrispondenza del trasferimento dei dati
attraverso il bus di sistema. Le prime installazioni del nuovo chipset saranno
fatte su computer di fascia alta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome