Da Cannes avanti tutta verso il 3G

Si è aperta ieri l’edizione 2004 del 3Gsm World all’insegna dell’ottimismo per una tecnologia che, per una volta, non ci sarà perchè finalmente c’è. Prototipi, progetti, sperimentazioni sono tutti di scena in Costa Azzurra.

24 febbraio 2004 E' probabilmente l'edizione della svolta. E non
tanto per le mirabolanti applicazioni futuribili o futuriste presentate da tutti
i produttori presenti alla manifestazione, ma perchè dopo tanto parlarne il 3G è
davvero realtà. E dunque opportunità. Per molti, per lo meno.
Lo scenario,
come è facile intuire, è quello del 3Gsm World, la
manifestazione che si è aperta ieri a Cannes e che gode di un duplice benefico
effetto. La disponibilità del 3G, da un lato, e una certa brezza di ripresa che
incoraggia sperimentazione, progetti, innovazione.
Difficile, o per lo meno
presuntuoso, riuscire a dare un quadro completo di tutto quanto si muove dalle
parti della Croisette. Perchè c'è davvero di tutto: dal telefonino alla
tecnologia spinta, dalla applicazione per il business a quella per
l'entertainment puro, in una sorta di "di tutto, di più" che viene guardato con
estremo interesse anche dagli spettatori d'OltreOceano.
Gli organizzatori
dichiarano di aver ricevuto registrazioni per 35.000 persone, vale a dire un
terzo in più rispetto allo scorso anno.
E poi prototipi e demo.
Ha
cominciato Orange, con una dimostrazione live di una rete 3G, in videoconferenza
tra Cannes, Lille e Tolosa, utilizzando gli stessi terminali che verranno
immessi sul mercato nel giro di quattro mesi in Francia e Gran
Bretagna.
Onore ai padroni di casa, se pure chiari nel dichiarare che il 3G
nel 2004 coprirà 10 città in Gran Bretagna e 20 in Francia. Gli altri possono
attendere. Fino a quando, non si sa.
O meglio: l'idea è che il 90% della
popolazione francese sarà raggiunta dal servizio a grandi linee nel 2009. Meglio
non avere troppa fretta dunque.
Ma intanto fanno la loro comparsa i telefoni
con integrata una applicazione di navigazione satellitare. Basta dotarsi di un
Gps e il gioco è fatto.
E qui, ne sono convinti in molti, i giochi sono solo
iniziati. Il mercato è agli albori, anche perchè le tecnologie abilitanti sono
agli albori anch'esse.
L'importante è non lasciarsi cogliere
impreparati.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here