Home Lavoro Cybersecurity: Deloitte assumerà 150 persone in un anno

Cybersecurity: Deloitte assumerà 150 persone in un anno

Deloitte Italia prevede 150 nuove assunzioni nel giro di dodici mesi per potenziare il team Cyber Risk e punta sia su figure junior sia su profili più esperti per accrescere il mix di competenze tecniche e di business necessarie a operare in più settori: da quello bancario, fiscale e assicurativo, a quello sanitario, industriale, manifatturiero e tecnologico.

Le nuove figure si occuperanno di tutti gli aspetti relativi alla riduzione del rischio Cyber, fornendo ai clienti Deloitte servizi di Cyber Strategy, Detect and Respond, Application Security, Cloud Security, Infrastructure Security, Data & Privacy, Identity ed Emerging Technology.

L’iniziativa che vede coinvolto il team Cyber Risk di Deloitte rientra nel programma di Impact for Italy, il nuovo progetto lanciato a inizio 2020 con lo scopo di dare un contributo tangibile alla crescita del sistema Paese.

Nell’anno fiscale conclusosi a maggio 2021 in Deloitte Italia ci sono stati circa 2.500 ingressi. Attualmente il network globale di Deloitte in Italia conta oltre 8.300 persone.

I servizi offerti permettono alle persone di Deloitte di partecipare a svariati progetti, come la creazione di una strategia di Cyber Security aziendale, valutazione della maturità, diffusione di una cultura della Cyber Security, Risk Management, Threat Intelligence, Cyber Defence, Red Teaming, Data/OT/Cloud Security.

Il network globale della consulenza inoltre collabora già da tempo con le principali agenzie governative, permettendo al team di supportare non solo organizzazioni private, ma anche enti pubblici nazionali nello sviluppo della propria postura di cybersecurity.

Inoltre, Deloitte ha adottato strategie aziendali, policy, programmi, misure ed iniziative che mirano a garantire una cultura interna inclusiva per giovani talenti e figure femminili che ambiscono a lavorare nel mondo tecnologico e tecnico-scientifico.

Una nota di Deloitte informa che per incoraggiare più donne a intraprendere percorsi di carriera nel settore della Cyber Security, la società si impegna ad affrontare il tema dello squilibrio di genere, lanciando l’iniziativa Women in Cyber, attraverso un programma di collaborazione a livello globale, internamente e con i propri clienti, con l’obiettivo di promuovere la diversità di genere nel settore della sicurezza informatica, per contribuire a sanare questo divario.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php