Customer experience potenziata da Genesys

Genesys ha presentato la versione aggiornata ed estesa della propria Customer Experience Platform, che include tre soluzioni complementari, PureEngage, PureConnect e PureCloud by Genesys, rivolte a una diversa clientela e a uno specifico segmento di mercato.

Dal 2016, con l’acquisizione di Interactive Intelligence, Genesys offre un portafoglio di soluzioni più ampio in grado di garantire la customer experience af aziende di ogni dimensione, sia che necessitino di soluzioni cloud oppure on-premise.

Le tre soluzioni dispongono nuove funzioni di usabilità destinate sia gli utenti business, sia agli agenti dei contact center.

PureCloud by Genesys è una soluzione all-in-one per l’engagement di clienti e dipendenti, semplice da usare e di veloce implementazione. PureCloud è un’autentica soluzione cloud multi-tenant, flessibile, ricca di funzionalità e pensata per consentire una rapida innovazione. Si basa sul paradigma di micro-servizi ed è pensata per essere facilmente personalizzata ed arricchita con applicazioni di community.

PureConnect (basato su ININ CIC) è una proposta all-in-one di engagement multicanale, rapida da implementare e di facile gestione, si adatta a ogni esigenza specifica. È corredata da servizi di collaborazione e comunicazione per organizzazioni di medie e grandi dimensioni ed è disponibile in versione cloud e on-premise.

PureEngage (basato su Genesys Enterprise Edition) è una suite di customer engagement omnicanale dedicata a grandi aziende, in grado di fornire esperienze di qualità superiore in termini di competitività. La suite garantisce il monitoraggio dei customer journey contestuali in tempo reale, una gestione del routing e una trasformazione digitale su qualsiasi scala.

Tra le nuove funzionalità di PureConnect la società segnala Co-Browse View, con cui due o più persone possono vedere e utilizzare la stessa pagina nello stesso momento, in modo da consentire agli agenti dei contact center di controllare e assistere direttamente il visitatore sul sito di un’azienda e contemporaneamente parlare o chattare con quello stesso utente; Early Adopter WebRTC: usando un browser Firefox o Chrome su PC, gli utenti possono sfruttare il microfono e gli altoparlanti del loro computer avendo attiva una connessione softphone SIP, eliminando la necessità di installare una linea telefonica IP dedicata o un’applicazione softphone separata.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here