Home Digitale Credito al consumo digitale: Ocs acquista la fintech Redo

Credito al consumo digitale: Ocs acquista la fintech Redo

Con l’acquisizione di Redo, OCS annuncia il varo di una soluzione di micro credito al consumo interamente mobile, istantanea, che permette l’erogazione di nano-finanziamenti, mediante l’analisi della probabilità di rimborso da parte del richiedente calcolata con i dati dello smartphone.

Con l’acquisizione da parte di Ocs della fintech Redo, fondata da Dego Mortillaro, nasce una soluzione di micro credito al consumo mobile e istantaneo che permette l’erogazione di nano-finanziamenti con periodi di rimborso brevi, grazie all’analisi della probabilità di rimborso da parte del richiedente calcolata utilizzando i dati alternativi dello smartphone di cui il cliente autorizza la condivisione, con strumenti di intelligenza artificiale, machine learning e reti neurali.

Stiamo parlando di un’acquisizione che, secondo dati forniti da una nota di Ocs, si inserisce in un mercato, quello del fintech lending, che a livello globale, ha mosso 310 miliardi di dollari. In Italia il mercato potenziale si stima essere di circa 20 milioni di persone, inclusi soggetti non bancarizzati o che, pur avendo capacità di rimborso, sono penalizzati dall’assenza di una storia finanziaria.

Con questa operazione, riferisce la nota, Ocs fa un ulteriore passo nel percorso di trasformazione da software provider a fintech digital partner in grado di portare innovazione a clienti come istituti finanziari e operatori del credito al consumo.

Il modello basato sulla soluzione personalizzabile Redo è il completamento dell’offerta Ocs di soluzioni chiavi in mano per la gestione del Buy Now Pay Later, aggiungendovi la componente di nano-lending istantaneo per accedere a micro-prestiti (fino a 500 euro) da restituire in un arco temporale tra i 60 e 180 giorni.

La soluzione è fatta da una piattaforma modulare attivabile tramite app (e a breve, si legge nella nota, anche da web) che abilita l’affidabile processo di lending, garantendo l’erogazione del prestito in tempo reale.

Tramite app viene gestito l’onboarding del cliente, il calcolo delle probabilità di restituzione (con algoritmi basati sulle citate tecnologie di frontiera che lavorano sulle informazioni del telefono), l’apertura di un conto di pagamento on line con la possibilità di associare opzionalmente una carta di debito virtuale, l’erogazione del prestito, l’incasso delle rate.

La soluzione gestisce anche in modo completo i processi cosiddetti di KYC (know-your-customer) e AML (anti-money-laundering) tremite una rete di partner internazionali e viene definita pienamente aderente alle normative in materia bancaria, di trasparenza e di gestione della privacy.

La soluzione si affianca all’Omnichannel Financing Platform (recentemente lanciata in collaborazione con la fintech inglese Divido che abilita modelli alternativi di consumer lending) completa l’offerta di Ocs con un ulteriore tassello e conferma la capacità della società di contribuire all’evoluzione del settore in Italia e all’estero.

Sono già stati avviati contatti con operatori del mercato latino Aamericano per il lancio di Redo attraverso Talentomobile Latam, acquisita da Ocs a inizio 2021, confermando la portata globale del progetto.

Il team di Redo che ha sviluppato la soluzione ha affiancato il team Ocs nella definizione della nuova offerta già integrata nella suite di prodotti, che con questa nuova proposta copre l’intero segmento del consumer finance, dai prestiti personali di importo rilevante, alla cessione del quinto dello stipendio, fino ai micro-finanziamenti istantanei via mobile.

L’acquisizione di Redo è per Ocs la quinta operazione straordinaria conclusa da inizio 2021, funzionale all’esecuzione della strategia alla base del piano industriale in corso.

Ocs
Gianni Camisa, ceo di Ocs

Chi è Ocs

Basata a Milano e Brescia, Ocs è fornitore di soluzioni digitali per il settore bancario e finanziario che affonda le radici in una scelta imprenditoriale avviata 35 anni fa. Con esperienza dei processi tecnologici e finanziari orienta l’innovazione fintech ridisegnando i modelli del consumer finance con l’introduzione di nuove dinamiche di interazione. Dall’ingresso nel capitale del fondo di Private Equity Charme Capital Partners, avvenuto nel 2018, Ocs ha sviluppato un piano di crescita ed espansione internazionale. È guidata dal 2020 dall’esperto (ex Dedagroup) Gianni Camisa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php