Creatività digitale di scena all’open source

In anteprima il primo cortometraggio digitale sviluppato completamente con strumenti open source.

20 settembre 2004 Spiderman 2 in open source? In
realtà il film appena uscito anche nelle sale italiane non è che un esempio
della nuova attenzione che il mondo open source sta dedicando alla produzione di
contenuti digitali.
E, per l'appunto, alcune fasi della realizzazione del
film hanno richiesto l'utilizzo di strumenti open source.
Il 24 settembre,
ultimo giorno di svolgimento di LinuxWorld Conference &
Expo
, un seminario presenterà la prima panoramica organica dei progetti
e dei programmi open source per la creatività digitale, con
particolare attenzione a quanto sta avvenendo in Italia. Dopo un'introduzione
generale, verrà presentato in anteprima assoluta il primo cortometraggio
digitale sviluppato completamente con strumenti open source, “La leggenda
del rospo smeraldino
” , un progetto della Fondazione Ultramundum di
Torino. 
La seconda parte del seminario è tutta dedicata al software
applicativo, con un approccio di prospettiva italiana quanto sta avvenendo a
livello mondiale. 
Seguirà un'analisi anche pratica delle possibilità
dell'ultima versione di Gimp, il principale programma open source per il
fotoritocco e la grafica raster 2D, poi la presentazione del progetto tutto
italiano di un plug-in dedicato ala modellazione della figura umana in 3D che si
integra a Blender, il software di modellazione tridimensionale open source più
diffuso che è stato usato in “Spiderman 2”. Chiuderà il seminario un'ennesima
prima assoluta, nel settore fino ad oggi più trascurato dall'open source, la
musica: Hydrogen, una drum machine avanzata completamente Made in Italy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here