Contributi all’Im dagli attori “minori”

Antepo e Jabber aggiornano le proprie piattaforme per la messaggistica istantanea enterprise puntando su standard, interoperabilità e sicurezza.

27 settembre 2004

Il territorio dell'Instant messaging aziendale è una delle mete più ambite degli ultimi tempi ma, essendo una scoperta relativamente nuova, al suo interno c'è ancora spazio attori minori che vogliano far sentire la propria voce.


È il caso di Antepo e Jabber, che aggiornano la propria offerta puntando soprattutto sull'interoperabilità tra le piattaforme grazie all'utilizzo di standard. Questa, tra l'altro, sembra essere la chiave di lettura più indicata al momento per promuovere in contesti aziendali soluzioni di messaging istantaneo.


La prima società introdurrà nei prossimi giorni la versione 4.5 Opn (Open Presence Network) System, prodotto di enterprise Im che si caratterizza per il doppio supporto nativo offerto tanto a Xmpp (Extensible message and presence protocol) quanto a Simple (Sip for Im and presence leveraging extension). Dei due protocolli che al momento si contendono l'Im, Xmpp ha già ottenuto l'approvazione da parte dell'Ietf, (Internet Engineering Task Force, organizzazione che opera per lo sviluppo dei network Ip) mentre l'emergente Simple è, di fatto, ancora in fase di sviluppo.


Grazie anche questo doppio supporto, Opn System 4.5 è in pratica in grado di operare attraverso qualsiasi network di Im standard. Inoltre, per facilitare il deployment, il sistema è dotato di un installer che automatizza l'installazione e la configurazione su piattaforme Linux, Unix e Windows. La soluzione di Antepo, tra l'altro, ha introdotto varie migliorie per la sicurezza (certificati digitali, crittografia basata su Windows Security Service, Kerberos Sso e Sasl per le comunicazioni server-to-server).


Quanto a Jabber, la novità riguarda l'imminente rilascio della versione 4.0 di di Jabber Xcp (Extensible Communications Platform), compatibile con il protocollo Xmpp, e del relativo client per desktop Jabber Messenger. Il nuovo sistema consente connessioni sicure con server Xmpp esterni e fornisce agli sviluppatori un'interfcaccia Web service per integrare funzionalità di "presenza" e di Im all'interno di applicazioni basate su Soap.


Più avanti nel corso dell'anno Jabber dovrebbe rilasciare un gateway Simple per la connessione a sistemi di Im Lotus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here