Con il progetto R-Next, Lotus pensa al dopo R5

Lotus aggiornerà la propria famiglia notes/Domino in direzione di un maggiore supporto al linguaggio Xml, a Windows e Office 2000 e a Linux. Si tratterà probabilmente di una serie di upgrade alle R5 che andrà a culminare in una nuo

Lotus aggiornerà la propria famiglia notes/Domino in direzione di un
maggiore supporto al linguaggio Xml, a Windows e Office 2000 e a Linux. Si
tratterà probabilmente di una serie di upgrade alle R5 che andrà a
culminare in una nuova edizione completa, attesa per la metà del 2000 e
denominata in codice R-Next. La nuova "major release" sarà focalizzata
essenzialmente sulle esigenze enterprise
Le migliorie che verranno man mano implementate riguarderanno l'interfaccia
in stile browser sul lato client, mentre il componente server migliorerà i
propri attributi in tema knowledge management via Xml e aumenterà il
livello di scalabilità per soddisfare appieno le esigenze del comparto Asp
(Application Service Provider). Stando alle dichiarazioni della società,
inoltre, l'arrivo di Windows 2000, atteso entro la fine dell'anno,
consentirà di sfruttare al meglio le potenzialità dei tool di Domino R5
e
Domino Designer, in quanto il supporto Com estenderà i Domino services a
una vasta base di sviluppatori Com oriented.
L'annuncio di questa roadmap da parte di Lotus è, forse, legato in parte a
l
non esaltante successo che le release 5 avrebbero ottenuto fino a questo
momento rispetto alle precedenti versioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here