Le comunicazioni in real time sono la base della trasformazione digitale

«La digital transformation è un processo che si basa sull'uso efficiente delle nuove tecnologie, per avere una experience più automatizzata possibile e per nostra cultura noi la facciamo con interazioni in real time».

Così Paolo Bergamini director presales sud Europa di Avaya ha catechizzato i partner affluiti all'Avaya Edge di Milano
Il punto di partenza è che «oggi nelle aziende siamo pieni di silos, di barriere. Come fornitori di soluzioni e servizi possiamo far molto. I clienti ci chiederanno tecnologie capaci di integrare tecnologie e processi per creare experience».

Nel mondo real time processi di comunicazione e di gestione delle informazioni non iniziano più dallo stesso punto, ma da punti diversi: «dobbiamo pensare alla cornice dei processi, cioè gli use case che le aziende vorranno creare per i propri clienti».

Ma in questo quadro bisogna anche pensare a un modello che sia in grado di collegegare un mondo di piattaforme in grado di cooperare fra loro.

Avaya lo fa partendo dalla comunicazione.

Sviluppo sofware aperto per il real time

Il modello si basa su uno strato di piattaforma con applicazioni e Sdk, su cui poggiano customer e team engagement, use case ed ecosistema: sulle infraastutture abilitanti Aura (per le comunicazioni audio e video) e Breeze (per lo sviluppo software) poggiamo Oceana (per le interazioni di contact center), Equinox (per la collaborazione e comunicazione) e gli Snap in (per le App=.

«Siamo provider di use case - ha detto Bergamini - che abilitano comunicazioni in tempo reale».

Non ci sarà più una user interface per tutto, ma un'applicazione ad hoc per lo use case specifico. Il modello citato da Bergamini è quello di Apple: «gli snap in sono applicazioni che stanno su uno store a disposizione di tutti. Non li sviluppa più Avaya, lascia che siano gli sviluppatori a farlo.
«Questo significa che Il concetto di prodotto brandizzato sta cambiando», ha detto Bergamini.

Per esempio, nel Crm ci sono snap in per integrare interfacce di Salesforce e per eGain.

Contatto dedicato

A latere della presentazione, il country manager Italia e South eastern Europe di Avaya, Massimo Palermo, ci ha specificato che l'Avaya Edge italiano va inserito nel contesto di un tour mondiale in atto, che concretizza il modo per rientrare in contatto dedicato con i partner.

«Il messaggio principale che trasferiamo - ha detto Palermo - è la trasformazione. Come querlla che ci riguarda: ci stiamo trasformando da hardware a software vendor. Oggi tutto diventa digitale, mobile, event driven. I clienti chiedono di gestire in maniera integrale un process».

Il contesto primario di riferimento di Avaya è la Unified communication: la soluzione single client è Equinox e le soluzioni Oceana per il contact center. «Ma il business del futuro sta sulla piattaforma di sviluppo Breeze».
>Avaya lo farà con i partner e con i system integrato, che va formando conworkshop locali e pacchetti di startup per una formazione di base.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome