CommVault, più protezione agli ambienti virtuali

Ampliate le funzionalità del software Simpana.

CommVault ha apportato alcune innovazioni tecniche al proprio software Simpana per aumentare i livelli di protezione dei dati e di agilità applicativa.

Con il suo Universal Virtual Server Agent, Simpana mette a disposizione deduplicazione globale, integrata e content-aware; backup delle immagini block-level; recupero dati su più piattaforme; auto discovery di macchine virtuali, che copre non solo l'installazione iniziale, ma anche la continua implementazione di macchine virtuali.

Le funzionalità supplementari aggiunte in Simpana 8 sono progettate per rispondere alle necessità derivanti dalla gestione dei server virtuali, fra cui: Vmotion “awareness”, per tenere traccia in modo automatico e trasparente della posizione di una macchina virtuale, assicurandone la continuità di protezione; data recovery cross-platform (da fisico a virtuale, da virtuale a virtuale o da virtuale a fisico) per ripristinare i volumi di dati indipendentemente dalla posizione dei dati; supporto per Proxy Server e modalità Hot-Add per una maggiore flessibilità nella protezione degli ambienti Vmware sia da un server fisico che da una macchina virtuale esistente; parametri avanzati di throttling per ottimizzare la protezione degli ambienti Vmware regolando il numero di backup simultanei delle macchine virtuali o il delay fra ogni job di backup per massimizzarne la contemporaneità; supporto per il backup single-pass con recovery single-step delle macchine virtuali, dei volumi di dati o di file individuali in macchine virtuali con sistema operativo Windows.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome