Come usare la seconda Clipboard di macOS

iMac malware Eleonor

In qualsiasi sistema operativo ci sono i comandi di copia-incolla e fanno tutti capo alle stesse scorciatoie da tastiera: un tasto modificatore più C per Copia, X per Taglia e V per Incolla. Il tasto modificatore è Comando per macOS e Control per la gran parte degli altri sistemi operativi.

È innegabile che il copia-incolla sia una funzione usatissima che risolve molti problemi. E anche la sua logica concettuale è semplice: Copia trasferisce il testo o in generale l’elemento selezionato in un’area virtuale (la Clipboard o gli Appunti, per dirla in italiano) da cui poi Incolla lo traspone in un’altra posizione o del tutto in un’altra applicazione, a seconda di dove diamo il comando. Taglia fa lo stesso di Copia, solo eliminando la parte selezionata nel “luogo” (di solito un documento, ma anche ad esempio il Finder) di partenza.

Fin qui tutto bene, l’unico limite degli Appunti è che sono uno spazio a singolo contenuto: se abbiamo copiato una stringa di testo o un’immagine la prossima operazione di Incolla prenderà quell’elemento e solo quello. È vero che molte utility estendono le funzioni della Clipboard a più contenuti, ma sono comunque applicazioni in più e a volte sembrano complicare la vita invece di semplificarla.

macOS ha qualcosa che può aiutarci, invece, e nativamente. Dispone di una seconda Clipboard nascosta che ha meno funzioni di quella tradizionale ma che in caso di necessità è di grande aiuto.

La seconda Clipboard di macOS gestisce solo il testo e non permette di trasferirlo al di fuori dell’applicazione di partenza. È quindi una Clipboard “interna” e prevede solo due comandi: Control-K (badate bene: Control, non Comando) che equivale a Taglia e Control-Y che ha la stessa funzione di Incolla. Dando questo taglia-incolla viene trasferito solo testo semplice senza alcun attributo. E attenzione: non tutte le applicazioni sono compatibili con questa Clipboard di macOS nascosta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome