Home Cloud Cloud in Italia, semplificare dove mancano ancora competenze

Cloud in Italia, semplificare dove mancano ancora competenze

Le imprese italiane investono sempre di più nel cloud, ma mancano ancora competenze. Wolters Kluwer Italia punta sulla facilità d’uso per diffondere il cloud anche dove ancora non ha attecchito.

Tutti gli indicatori e le iniziative governative dicono che il mercato cloud in Italia sta crescendo, ma un’impresa su tre non ha ancora accompagnato il percorso tecnologico con azioni di cambiamento organizzativo e di potenziamento di competenze.

Ecco perché nel contesto dello sviluppo strategico della propria offerta di soluzioni digitali, Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, ha sviluppato due applicativi totalmente in cloud che non necessitano di particolari capacità data la loro accessibilità e semplicità d’uso: Genya Bilancio e Genya CFO.

Come spiega Pierfrancesco Angeleri, Managing Director di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, nello sviluppo delle soluzioni cloud Wolters Kluwer trae ispirazione dal mondo delle telecomunicazioni che offre sempre di più apparecchi plug and play.

Ecco allora che la soluzione in cloud Genya Bilancio consente a professionisti e imprese, che elaborano i bilanci internamente, di redigere, in modo facile e veloce, i bilanci d’esercizio annuali, infrannuali, simulati o straordinari, producendo automaticamente tutta la documentazione.Oltre alle classiche funzionalità legate all’adempimento, Genya Bilancio integra strumenti di Business Intelligence e Collaborazione per fornire il massimo del valore e del servizio. Mediante strumenti di importazione guidata, tutti i dati contabili possono essere acquisiti e automaticamente mappati dai gestionali, consentendo di produrre risultati in modo ancora più veloce.

In sinergia con Genya Bilancio, sempre in cloud, lavora Genya CFO.

Sviluppata in collaborazione con RSM, tra le prime aziende di revisione al mondo, Genya CFO consente, partendo dalla situazione contabile o dal bilancio, di ottenere automaticamente una ricca serie di indici di bilancio, dati analitici e prospettici arricchiti dalla gestione di un’analisi finanziaria grazie all’interpretazione automatica della Centrale Rischi ed il rating del Medio Credito Centrale.

Potremmo paragonare l’operatività di Genya Bilancio – chiosa Angeleri in una nota – al check up medico di un’impresa e quella di Genya CFO alle visite specialistiche di approfondimento. Con queste sinergiche soluzioni in cloud professionisti e imprenditori potranno stabilire ed approfondire lo stato di salute di un’impresa in modo collaborativo, ubiquitario, semplice e immediato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php