Cisco prova a rilanciare il rapporto con i clienti

Il keynote speech di John Chambers, Ceo della società ha aperto la convention a Copenhagen. Customer focus ed e-learning i messaggi forti.

Si è aperta ieri a Copenhagen l'edizione europea di Cisco Networkers, la user conference che la casa californiana riserva ai network manager. I lavori sono stati inaugurati da John Chambers, presidente e Ceo della società, che ha voluto ovviamente enfatizzare il rapporto di partnership con i clienti. Sottolineando il "customer focus" di Cisco, Chambers ha attraversato la storia piu' recente della communication industry, evidenziando il ruolo della propria azienda. Oggi più che mai la casa americana sembra intenzionata a dominare il mercato, che, secondo il suo dirigente, sta entrando in un periodo di forte consolidamento. "E' una fase di transizione - ha affermato Chambers - nella quale è possibile perdere market share, ma per sfruttare nuove opportunita'". Per questo Cisco punta molto sulla produttivita' garantita dalle nuove tecnologie. Cisco è una e-company della prima ora. "Adesso tutti parlano di e-learning - ha ricordato Chambers -, mentre noi abbiamo un sito di e-learning da sei anni". Proprio grazie all'implementazione delle e-application in ogni funzione, Cisco ha potuto complessivamente risparmiare ben 1,4 miliardi di dollari di costi.
Chambers ha poi voluto sottolineare il ruolo che Cisco si e' data nella formazione, fondando ben 7892 Networking Academy (sono oltre 100 solo in Italia) in 131 Paesi del mondo, che hanno accesso tutti agli stessi corsi. Cisco ha poi avviato una collaborazione con la fondazione Alfred Nobel, sempre al fine di contribuire a diffondere le nuove tecnologie.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here