Home Digitale Il futuro dell'IT secondo Cisco: le previsioni per il 2020 e oltre

Il futuro dell’IT secondo Cisco: le previsioni per il 2020 e oltre

Cisco è una azienda con strategie a lungo termine e con una visione ampia sul futuro, a partire dal 2020.

Molte delle previsioni fatte in passato sono ancora oggi corrette ed attuali, come la crescita nell’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning e l’evoluzione verso vere architetture multi-dominio.

Innanzi tutto sarà determinante creare l’Internet del futuro.

Infatti secondo Cisco entro il 2023 saranno 49 miliardi i dispositivi connessi a Internet. Nel corso del prossimo decennio, assisteremo all’emergere e allo sviluppo di una serie di tecnologie, dalla realtà virtuale e aumentata allo streaming 16K, all’AI, al 5G e al 10G passando per il quantum computing, la cybersecurity adattiva e predittiva, i veicoli a guida autonoma e l’IoT intelligente.

Cisco ha recentemente annunciato i propri piani per  la creazione di una nuova Internet per supportare il prossimo anno di innovazione tecnologica. Il fulcro della strategia tecnologica ‘Internet for the Future’ si basa sullo sviluppo di componenti in silicio, componenti ottici e software.

Inoltre, sarà sempre più difficile mantenere la fedeltà dei consumatori.
Cisco prevede che nel 2020 e oltre, le imprese dovranno prestare attenzione alla tolleranza zero dei consumatori nei confronti di qualsiasi cosa che non sia un’esperienza digitale semplice, veloce ed esclusiva. Ciò renderà ancora più importante la capacità di analizzare in tempo reale i dati relativi alle prestazioni delle applicazioni, per individuare gli eventuali colli di bottiglia e consentire un’azione immediata.

Cisco afferma che la sicurezza giocherà un ruolo sempre maggiore nel 2020: difficile non essere d’accordo con questa affermazione.
La sicurezza reattiva, che in gran parte affronta i problemi solo quando iniziano ad avere un impatto sui sistemi, non è più sufficiente. Le aziende devono convivere con la nuova realtà dello ZeroTrust e anticipare le minacce.

Inoltre, le attività di threat hunting svolgeranno un ruolo sempre più importante nelle aziende. L’obiettivo del Threat Hunting è quello di scoprire minacce informatiche e vulnerabilità nuove e ancora sconosciute. Anche se non viene rilevato alcun malware, il Threat Hunting spesso identifica le vulnerabilità che richiedono nuove policy.

Tuttavia, ogni tecnologia e tematica citata non può prescindere dalla base su cui tutto si muove, il networking.
Le reti non sono mai state così essenziali per le imprese. Il loro valore si è esteso ben oltre il connettere dispositivi e sedi. Oggi, la rete svolge un ruolo critico nel ripensare le applicazioni, proteggere i dati, trasformare l’infrastruttura e potenziare i team.

Negli ultimi anni, le conversazioni in questo settore hanno riguardato il ruolo delle Software-defined Networks quale importante fase successiva dell’evoluzione della rete.

La SDN porta molti vantaggi, tra cui la gestione centralizzata e la sicurezza, la flessibilità e la riduzione dei costi operativi. Cisco ritiene che Sdn sia uno step essenziale ma non il punto di arrivo del networking. 

Il percorso tenderà piuttosto verso un vero Intent-Based Networking, basato su Intelligenza Artificiale e Machine Learning per anticipare le azioni, rilevare e risolvere automaticamente le anomalie, fermare le minacce alla sicurezza nel loro percorso, e che continuano ad evolversi e ad imparare.

Infine, Cisco ritiene che nel 2020 (e oltre) nel settore IT, la carenza di competenze aziendali si farà sentire con maggiore intensità. Ciò che sta cambiando, tuttavia, è la natura del tipo di ruoli più richiesti. Non dovrebbe sorprendere che quelli più legati ad aree di crescita evidenti, come il data science e l’IA, continuino ad essere i più richiesti. Tuttavia, per soddisfare le esigenze delle aziende di oggi, l’IT deve passare da “addetti agli ordini” a partner commerciali strategici. Ciò significa cambiare i ruoli quotidiani dei lavoratori IT, dalla configurazione dei dispositivi alla soluzione dei problemi di business con la tecnologia.

Come si provvederà a soddisfare questa esigenza in futuro? Le aziende che hanno avuto successo nei loro progetti di trasformazione del business hanno mostrato una preferenza generale per la riqualificazione IT per le competenze di business, oltre l’assunzione o l’outsourcing, preservando così la conoscenza dell’organizzazione, la sua cultura e i suoi valori.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php