Check Point, offerta unificata sotto Ngx

L’aggiornamento delle soluzioni, disponibile per tutti i clienti del vendor, offre gestione omogenea e nuove funzionalità.

Il più recente annuncio di Check Point, ovvero la nuova piattaforma Ngx, può essere letto come un rinnovo dell’intera gamma di prodot


ti. Si tratta, infatti, di un rilascio tecnologico che consente ai clienti di arricchire di nuove funzionalità oltre 20 prodotti (sia software sia appliance) dello specialista israeliano di It security, attraverso un upgrade disponibile gratuitamente a chi è abbonato al servizio di aggiornamento che accompagna i prodotti.


«Il principale vantaggio - ha spiegato Lorenzo Centurelli, technical manager della società - consiste nell’aver unificato la gestione di tutte le soluzioni di sicurezza, perimetrale, interna e Web, per quanto riguarda i log e gli update».


Le famiglie di prodotto cui fa riferimento Centurelli sono, in particolare, Vpn-1 (firewall e Vpn), Interspect (Intrusion Prevention) e Connectra (applicazioni Web). Questi tre filoni di offerta, corrispondono, infatti, agli assi su cui si sviluppa la strategia di Check Point, che mira a proteggere il perimetro delle aziende, i dispositivi degli utenti e le connessioni Web.


Un altro miglioramento apportato da Nxg consiste nell’estensione della capacità di analisi intelligente di protocolli e applicazioni, al fine di individuare, in modo proattivo, le minacce e bloccarle prima che arrivino a colpire i sistemi.


Quest'analisi, frutto di un accurato processo di reverse engineering da parte dei 300 tecnici di stanza a Tel Aviv, consente di verificare la conformità agli standard, il modo di utilizzo, la presenza di codice nascosto per una serie di protocolli diffusi fra cui quelli utilizzati dai programmi Microsoft, per il peer-to-peer, il routing e anche il Voice over Ip.


L’ampia gamma di standard analizzati garantisce, in sintesi, protezione a un più vasto parco di applicazioni.


«Molti vendor dicono di effettuare la deep inspection - ha affermato Venturelli - ma si limitano a verificare l’aderenza agli standard e le signature».


In più, Ngx offre migliorate funzionalità per le Vpn, supporto per il processori Sparc di Sun, oltre che quelli Intel e diverse opzioni che Check Point ha aggiunto in risposta alle esigenze manifestate dalla clientela.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome