Campus Lan: non solo partner It per Brocade

Con il recente lancio dei programmi legati agli switch Icx, la channel territory representative del vendor, Elena Bonvicino, punta sui distributori ed enuncia tutte le opportunità per chi guarda alla mobility e opera nella videosorveglianza Ip.

Il recente lancio dei nuovi programmi legati agli switch Icx e alle strategie promosse da Brocade in ambito enterprise per supportare i partner attivi nel mercato del Campus Lan, diventano occasione per Elena Bonvicino (nella foto) di parlare di un completamento d'offerta «che va a indentificare un panel di potenziali partner in un segmento dove non eravamo presenti se non con un'unica soluzione».

Al suo fianco, dettaglia la channel territory representative della filiale italiana del fornitore di soluzioni di networking, c'è ora un'intera famiglia di prodotti (gli Icx per l'appunto) che, grazie ai modelli 6430 e 6450 e 6610 presentati a ottobre dello scorso anno, rafforzano quel concetto di “The Effortless Network” messo a punto per fornire «ai partner attivi sui clienti Small medium, prezzi competitivi per reti facili da implementare, gestire e proporre senza particolari skill e competenze tecnologiche».

Un add on messo a punto per attrarre realtà “più atonome” e che hanno nel distributore “la loro prima interfaccia” senza perdere per strada “caratteristiche di robustezza e performance” e che il vendor ha tradotto in un nuovo programma di certificazione Web based denominato Brocade Accreditated Campus Networking Specialist «per consentire ai partner che sceglieranno di lavorare sui prodotti Layer 2/3 Ethernet di Brocade di essere riconosciuti come competenti in questa fascia specifica del Campus Lan».

Per loro anche documentazione in lingua locale, la possibilità di beneficiare di demo a prezzi ancora più convenienti, sconti aggiuntivi (oltra a quelli previsti dal piano d'incentivazione), sui deal che includono le soluzioni Brocade Icx, nonché specifici acceleratori per fornire riconoscimenti aggiuntivi estendendo il raggio di azione del programma Rewards «che per la famiglia del Campus Lan premia la forza commerciale dei rivenditori».

Obiettivo: reclutare nuovi partner lavorando a quattro mani con i distributori che per Bonvicino si confermano «veri interlocutori di questa fascia di mercato» e che Brocade sta supportando con training dedicati, accesso in via preventiva alle soluzioni e macchine “for free” posizionate in casa loro «per andare on top rispetto alle soluzioni disponibili».

Ma non solo.

L'opportunità che Brocade sta perseguendo ("anche se in diversa misura") attraverso Computer Gross Italia, EdsLan, Magirus Italia e la new entry Zycko Italy, «è avere accesso a un profilo di partner finora non considerati perché non focalizzati nella parte It o di networking e che ora, con soluzioni abilitanti il fattore della mobilità, del VoIp e della videosorveglianza, potrebbero veder coinvolte anche realtà a completamento del nostro tipico target di canale».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here